Archivio del gennaio 2009

Eleskion

Dalle Cronache delle Terre Occidentali, II, 18
Le Nove sacerdotesse dei Pelasgi dell’Arcadia furono le ultime custodi del racconto di Eleskion e, prima che il Bosco Sacro venisse dato alle fiamme, ne affidarono la memoria agli eredi dei totem dei Danai, che di cicogne si erano fatti scudo nei tempi ventosi e con la benedizione della Dea avevano popolato le verdi terre dell’occidente, salpando con la nave nera nel periodo delle Pleiadi propizie…

Sorse la Dea degli incanesimi dal Vuoto a covare l’Uovo Cosmico del Serpente Ofione sulle Acque primordiali, e dal Pelor imparò a segnare i tempi, così che gli Antichi la fecero Signora della Luna e della misura: Selene. Continua a leggere »

Invito a cena con Tarocchi

Da un’idea di Enzo Masci e Rita Salvadori, venerdì 30 gennaio 2009 alle ore 19.30 si terrà la serata stellare “Metti gli amici una sera a cena con i Tarocchi” presso l’Osteria Peperita di Cecina. La serata sarà preceduta da una introduzione culturale di Giovanni Pelosini, autore de I Tarocchi Aurei.

L’autore del testo ci accompagna alla scoperta del mondo dei Tarocchi, intesi soprattutto come rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto scorre, tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore, dove niente avviene a caso.
L’esplicita visione filosofica dell’Autore propone un alternativo sentiero di conoscenza del Sé e del mondo basato sul gioco, sui simboli, sugli archetipi, sulla non esistenza del caso e della predestinazione, sulla forza del libero arbitrio e della scelta di “conoscere noi stessi”…
La serata avrà come culmine le intriganti preparazioni culinarie di Peperita, in un connubio alchemico e un po’ filosofico, tra Arte, Cucina e Tarocchi.

MENU

Antipasto della Ruota della Fortuna

Zuppa del Bagatto

Riso del Diavolo

Spezzatino al Sole di mais

Temperanza di pesce all’arancia

Stella di mirtilli e ricotta

La sala ristorante non potrà accogliere più di 22 persone (come gli Arcani Maggiori) e, anche per questo, sono gradite le prenotazioni. Osteria Peperita tel. 0586/630871

La Tavola di smeraldo

La tradizione attribuisce ad Ermete Trismegisto una serie di opere filosofiche, alchemiche ed esoteriche che presero corpo grazie al fermento sincretistico alessandrino dei primi secoli della nostra Era sulla base di più antiche tradizioni. I principi dell’ermetismo furono fissati nella Tavola di Smeraldo, che si diceva incisa dal grande sapiente in una pietra preziosa, da cui il nome tradizionale del testo. Fra questi princìpi spicca il famoso assunto filosofico secondo il quale “ciò che è in alto è come ciò che è in basso” e viceversa, che fa assumere una grande importanza tutte le analogie, particolarmente simboliche e criptiche, che possono essere osservate nella meravigliosa Natura, le quali contribuiscono a farne una mirabile e complessa “cosa unica“: un universo ordinato e generato dall’Uno primordiale che tutto comprende e regola. Continua a leggere »

Analisi astrologica dei Santini Del Prete

Il carattere della coppia artistica Santini Del Prete appare astrologicamente complesso e di difficile interpretazione, anche perché non si tratta di un’unica persona, ma di un’entità duplice e notevolmente complessa.
La coppia nasce a Ponte Nossa (BG), il 9/5/1992 alle 16.30.
Il Sole e Venere nel Toro ci parlano della loro genuinità, del gusto semplice del loro modo di essere e di apparire, della loro grande familiarità con le immagini visive, della loro grande sensibilità.
Il Sole si trova però anche in ottava casa e ciò dimostra che la loro opera non è solo visiva come potrebbe sembrare: esiste una profondità che va oltre i sensi, un significato non sempre palese, mai esternato completamente, più o meno volutamente nascosto. Continua a leggere »

Firenze, corso introduttivo di Bilanciamento Craniosacrale

Il Bilanciamento o Lavoro Craniosacrale rappresenta una delle arti più raffinate ed evolute di lavoro sul corpo, in cui l’operatore, mediante delicati ascolti e il contatto, è in grado di aiutare in modo notevole disagi psico-fisici anche molto profondi. È un lavoro di straordinaria efficacia, e per questo richiede un adeguato studio, lavoro su se stessi e continua applicazione. Lo studio del Bilanciamento Craniosacrale è molto consigliato ad operatori di DBN in Shiatsu, Pranopratica, Rei-Ki, ecc. ma anche a fisioterapisti, infermieri e operatori sanitari in generale. Continua a leggere »

La guerra dei mondi e il viaggio del padre

Ci sono, nel bel film di Steven Spielberg, almeno due situazioni archetipiche importanti: il contrasto fra due civiltà reciprocamente aliene, che fa da sfondo alla vicenda, e l’eterno scontro all’interno della coscienza, che è il vero fulcro della storia.
Proviamo ad analizzare i due contrasti in modo indipendente.
La Guerra dei mondi vuole rappresentare, in prima analisi, lo scontro militare e violentemente fisico con un invasore che è letteralmente disumano e contro il quale non vi è alcun dubbio che si debba combattere fino alle estreme conseguenze. Continua a leggere »

Undici Tarocchi in scena

La Compagnia del Teatro Stabile di Guardistallo diretta da Patrizia D’Amato ancora in scena con

LA TORRE

UNA COMMEDIA TAROLOGICA

di Giovanni Pelosini Continua a leggere »

I Tarocchi Aurei

I TAROCCHI AUREI

Giovanni Pelosini

Editoriale Il Mosaico, De Agostini, Novara, 1997
ISBN 88-442-0190-9
ISBN 88-442-0191-7
Libro di 128 pagine + mazzo allegato di 22 Arcani Maggiori appositamente dipinti dal pittore Roberto Granchi.
L’opera è acquistabile presso il bookshop del Museo dei Tarocchi
Tel. 051.916563

Alla scoperta del mondo dei Tarocchi, intesi soprattutto come rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto scorre, tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore, dove niente avviene a caso.
L’esplicita visione filosofica dell’Autore propone un alternativo sentiero di conoscenza del Sé e del mondo basato sul gioco, sui simboli, sugli archetipi, sulla non esistenza del caso e della predestinazione, sulla forza del libero arbitrio e della scelta di “conoscere noi stessi” (secondo il motto delfico) per “diventare quel che siamo”. Continua a leggere »

Patafisica dei colori

Così come la Metafisica rappresenta ciò che sta oltre la Fisica, la Patafisica è lo sviluppo ulteriore della filosofia che, procedendo ben oltre i dati dell’esperienza, dei sensi, e dello stesso pensiero metafisico, supera e trascende la spiegazione dei princìpi della cosiddetta realtà. Tale invenzione artistica e visionaria dell’eccentrico scrittore e drammaturgo francese Alfred Jarry (1873-1907) può rappresentare un originalissimo e paradossale strumento filosofico che converte e stimola il pensiero creativo ad esplorare abnormi ed assurdi territori psichici, reali ed irreali al contempo. Così lo stesso Jarry definì la Patafisica: “La patafisica è la scienza delle soluzioni immaginarie, che accorda simbolicamente ai lineamenti le proprietà degli oggetti descritti per la loro virtualità.”  Continua a leggere »

Vada, Teatro, 24 gennaio: La Torre, una commedia tarologica

Dopo il successo della scorsa estate, viene proposta anche a Vada l’opera teatrale di Giovanni Pelosini,

La Torre, una commedia tarologica

interpretata dalla Compagnia del Teatro Stabile di Guardistallo diretta da Patrizia D’Amato.
Una commedia solo apparentemente leggera, piena di metafore e di sottili giochi fra stereotipi e archetipi a cui il pubblico ha già partecipato con interesse e divertimento.

Vada, Teatro L’Ordigno

Sabato 24 gennaio 2009 ore 21.30

Informazioni e prenotazioni presso Pro Loco di Vada: tel. 0586.788373 Continua a leggere »