Archivio del Aprile 2010

Essere padrone di te, vivere con te stesso

… vivere come vuoi, andare dove vuoi, stare dove vuoi, riposare in primavera sopra un giaciglio di fiori purpurei, d’autunno tra mucchi di foglie cadute; ingannare l’inverno con lo starsene al sole, l’estate con l’ombra, e non sentire né l’una né l’altra stagione, se non fin dove tu vuoi. Ma in ogni stagione essere padrone di te, e dovunque ti trovi, vivere con te stesso, lontano dai mali, lontano dall’esempio dei malvagi…

Francesco Petrarca, De vita solitaria

Casalecchio di Reno, 7-9 maggio 2010: Mondo Nuovo Adesso

Tra conoscenza e coscienza potrebbe essere una questione di energia. Il tema legante l’intera manifestazione-convegno è quello della cultura dell’energia, come nuova coscienza, interpretata attraverso la filosofia, la scienza e l’arte. Quindi ecologia della mente prima di tutto, poi delle relazioni, delle conoscenze, delle espressioni, dei consumi.
La Casa della Conoscenza di Casalecchio di Reno (BO) conferma la sua identità di centro culturale metropolitano attento a quanto di nuovo si muova nella contemporaneità, facendosi cornice di appuntamenti culturali di alto profilo con i maggiori esperti del proprio ambito di ricerca.
Oltre il noto: contaminazioni e sperimentazioni, incontri, esposizioni, mostre, editoria, workshop e spettacolo. Spazi dedicati dove i protagonisti della cultura di frontiera incontrano il pubblico e condividono le loro ricerche ed esperienze.
Una opportunità imperdibile per chi desidera creare un mondo migliore, ecologico, pacifico, etico, consapevole. Insieme agli altri. Continua a leggere »

Pomaia, 30 aprile-2 maggio 2010: Portare pace nella Vita e nella Morte

L’Associazione onlus Dare Protezione presenta

Portare pace nella Vita e nella Morte

Accompagnamento psicologico e tecniche meditative
30 Aprile – 2 Maggio 2010
Istituto Lama Tzong Khapa
via Poggiberna, 9 Pomaia (PI)
Informazioni: tel. 050.685654

Come accompagnare alla morte e come sostenere nella vita. Il tema verrà affrontato dalle prospettive meditativa, psicologica, medica e terapeutica: shiatsu, cranio-sacrale e altre. Una particolare attenzione verrà data al punto di vista ecumenico, interprofessionale e interculturale. Continua a leggere »

I Tarocchi del segno del Toro

I TAROCCHI DEL TORO

Anche nel caso dei Tarocchi correlati simbolicamente al Toro sarà seguito un criterio solo parzialmente schematico e strutturato, riferendosi all’Imperatore, IV Arcano Maggiore, corrispondente al segno del Toro secondo il diagramma dei Tarocchi Aurei, ma anche al Mondo, per altre affinità astrologiche.
L’Imperatore è un personaggio di ben chiara simbologia nel mondo dei Tarocchi, poiché nettamente esprime caratteri poco equivocabili di maestà, dominio, fermezza e concreta potenza.
Il suo potere sullo spazio che materialmente calpesta è effettivamente un dominio del territorio, principio taurino per eccellenza e fonte assoluta della forza dell’Imperatore. Continua a leggere »

La meditazione della Sacerdotessa (Le Voci degli Arcani, 2)

La Papessa dei Tarocchi: musica e meditazione

La Sacerdotessa dei Tarocchi dice: “All’arcana conoscenza ci si deve avvicinare con timore reverenziale, perché la guardiana della soglia non farà entrare tutti i profani.
Purifica i tuoi pensieri! Puoi sentirti un’Anima pura che ha il suo preciso ruolo nell’Universo: anche tu sei indispensabile”.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Ascolta la musica dedicata al Tarocco della Sacerdotessa da Le Voci degli Arcani.

Meditazione
Nella notte calma sono di fronte ad una grande scalinata che sale sul fianco di una collina che sembra una grande piramide.
Comincio a salire lentamente e so di compiere un atto sacro e rituale. I gradini sono illuminati da mille candele e dalla falce lunare che sembra indicare il cammino.
Continuo a salire la scalinata e mi sento tranquillo e fiducioso.
Arrivato in cima alla collina, vedo un placido lago e un antico tempio con le sue bianche colonne.
Fra due grandi colonne centrali vedo la Sacerdotessa davanti all’ingresso che mi sta aspettando sorridente, seduta sul suo trono ed avvolta in un velo semitrasparente.
Mi invita ad entrare nel lago che mi carezza con la sua Acqua ferma e tranquilla. Mi lascio andare, guidato dalle sue mani, galleggiando sul dorso.

Giovanni Pelosini

Musica di Giovannimparato / Immagine di Roberto Granchi

L’equilibrio ristabilito (di Lorenzo F.L. Pelosini)

Eccoci qua! Questa volta, vi voglio rassicurare, non parlerò di Avatar. Anche se sono indignato dal poco peso che l’Academy gli ha dato. Tre Oscar per un film del genere sono una miseria, ma, se pensiamo al fatto che il miglior film di Kubrick e il miglior film di Spielberg sono stati entrambi snobbati agli Oscar perché appartenenti al genere fantascientifico solo per poi entrare nella Storia, mi consolo e lascio ai posteri l’ardua sentenza, così io posso parlare d’altro.
L’argomento che voglio trattare ha in effetti a che vedere con “l’entrare nella Storia“. Non solo, in tema con l’Equinozio di Primavera, parlerò anche dell’Equilibrio. Continua a leggere »

Tarocchi e Alchimia

I Tarocchi sono una perfetta macchina filosofica, uno strumento complesso di origine sconosciuta che si sviluppò parallelamente all’alchimia, non solo negli aspetti iconografici e simbolici, ma anche nella sottile funzione speculativa di trasformazione interiore assimilabile alla Grande Opera.
In questa ottica, una delle più grandi difficoltà di interpretazione del linguaggio dei Tarocchi consiste nella decifrazione degli antichi codici, sia perché protetti dalla cultura esoterica degli iniziati, sia per la stessa struttura dei simboli, che sono plurivoci per loro intrinseca natura.

Alchimia e Tarocchi

La tradizione alchemica cominciò a diffondersi in Europa probabilmente fra il 1100 ed il 1200 grazie alle prime traduzioni dei trattati magici, astrologici e spagirici dall’arabo, che, a loro volta, tramandavano la tradizione degli antichi testi greci ed egizi.
La simbologia esoterica iniziava a svilupparsi nello stesso tempo, anche iconograficamente, nelle cattedrali gotiche così come nei sodalizi iniziatici, e, poco dopo si ebbero le prime notizie documentate dei Tarocchi in Italia. Continua a leggere »

Firenze, 10 aprile 2010: Tarocchi, storia e simbolismo

La Galleria del Palazzo Coveri

presenta

TAROCCHI: STORIA E SIMBOLISMO

Conferenza dibattito

sabato 10 aprile 2010, ore 17.00

INGRESSO LIBERO

Firenze, L.no Guicciardini, 19

In occasione della mostra dei Tarocchi Contemplativi di Adriano Buldrini, l’autore presenta al pubblico le sue opere e la sua visione ispirata alla filosofia di P.D. Ouspensky, e Giovanni Pelosini espone le sue ricerche sui simboli e le sue teorie tarologiche. Partecipa la storica dell’arte Rosalynd Pio, autrice di Tarocchi, un giallo storico (Bonechi, 2001) e Petrarca, Simone Martini e le carte (Bonechi 2004).

Il catalogo della mostra è rappresentato dal libro I Tarocchi contemplativi di Adriano Buldrini e dal corrispondente mazzo di 78 carte con libretto di istruzioni allegato di Giovanni Pelosini (Edizioni Lo Scarabeo, Torino, 2008).

Le opere esposte sono 22 oli su tavola e 56 acquerelli in 14 quadri. Nell’immagine il IX Arcano Maggiore: L’Eremita, che qui prende il nome de L’Uomo.