Archivio del 30 Aprile 2010

Essere padrone di te, vivere con te stesso

… vivere come vuoi, andare dove vuoi, stare dove vuoi, riposare in primavera sopra un giaciglio di fiori purpurei, d’autunno tra mucchi di foglie cadute; ingannare l’inverno con lo starsene al sole, l’estate con l’ombra, e non sentire né l’una né l’altra stagione, se non fin dove tu vuoi. Ma in ogni stagione essere padrone di te, e dovunque ti trovi, vivere con te stesso, lontano dai mali, lontano dall’esempio dei malvagi…

Francesco Petrarca, De vita solitaria