Archivio del giugno 2010

Termoli, 3-4 luglio 2010: Convegno Adriatico

Il C.I.D.A. e il Comune di Termoli organizzano

Convegno Adriatico

di Astrologia

3-4 luglio 2010

Termoli,  Castello Svevo, Borgo antico

Informazioni e sistemazione alberghiera:

tel.  0875.530555 – 392.5557778 – 392.5302222

Continua a leggere »

Voci, doni e desideri (di Lorenzo F.L.Pelosini)

Esiste una miriade di voci dentro di noi. Non tutte si rivolgono al nostro cervello: alcune parlano al cuore, altre al basso ventre, in due linguaggi che la mente razionale stenta a capire.
Queste voci, dall’eco e volume variabile (a seconda dell’individuo e della quantità di alcool da esso ingerito), hanno tutte in comune una forte autorità e una certa malizia.
In verità non saprei dire se queste muse sussurranti vengano dall’ alto dei Cieli, dal nostro subconscio o da “Dio sa dove altro“. Quale che sia la provenienza, resta il fatto che per noi risulta difficile resistere ai loro inviti, specie a quelli espressi da quella particolare voce che sussurra più forte delle altre.
Dentro ognuno di noi esiste un dono e una condanna (un talento e una maledizione, per citare Spiderman) che non vedono l’ora di essere sfruttati. Soddisfare questi istinti ci fa sentire, anche per un solo momento, esseri splendenti, costituiti da volontà pura: perfetti adempitori del desiderio. Continua a leggere »

I Tarocchi del segno del Cancro

I Tarocchi del Cancro

La Luna ha il suo domicilio nel segno zodiacale del Cancro e si trova a suo agio nell’Elemento Acqua, con cui ha affinità di diversa natura. Il XVIII Arcano, emblema archetipico della Madre antica che si muove nei cieli, manifesta la sua protezione come Nume tutelare del quarto segno, rappresentato allegoricamente dall’animale acquatico e chelato presente nell’acqua in basso nella carta. Continua a leggere »

Non è “ancora” troppo tardi

È recente la preoccupata dichiarazione di Tullio De Mauro che lamenta il crescente analfabetismo di ritorno in Italia. Pare, infatti, che ben il 70% degli italiani possano essere considerati “analfabeti”, non leggendo praticamente mai, non avendo di fatto occasioni per scrivere né per utilizzare la lingua scritta nella sua complessa struttura.
Certamente non si tratta di persone che non sono in grado di leggere le parole scritte, e probabilmente la maggioranza di queste sa ancora riempire un modulo e firmarlo. Continua a leggere »

Epistemologia

Il camaleonte si rese conto con tristezza che per conoscere il suo vero colore avrebbe dovuto situarsi nel vuoto.”

Alejandro Jodorowsky

Rosignano M.mo, 19-20 giugno 2010: Tamburi Sacri

SpazioNomade presenta

Giovannimparato

Percorso esperienziale cognitivo sul tamburo: ritmo, canto, danza

da sabato 19 giugno h 10.00 a domenica 20 giugno 2010 h 17.00

Vicolo del Berti, 23 Rosignano Marittimo (LI)

Informazioni: tel. 347.5459993

Giovanni Imparato (GiovannimparatOBAILù) ha sempre spontaneamente conciliato l’apprendimento tecnico musicale, con “l’indagine introspettiva ed esistenziale“, infatti è sempre stato affascinato dall’uso rituale dei tamburi, nella concezione Sciamanica e Maieutica della musica. Continua a leggere »

Perugia, 19 giugno 2010: II Convegno Internazionale di Astrologia

Meskalila Nunzia Coppola presenta

SECONDO CONVEGNO INTERNAZIONALE DI ASTROLOGIA

Cosmogonie s’incontrano: dal passato collettivo al futuro individuale

19 giugno 2010 –  ore 9 -20
Sala dei Notari,  Perugia

Info: tel. 338.3018220

Continua a leggere »

La Coppa del Mondo

L’ambita Coppa del Mondo di calcio è un trofeo raffigurante una coppia di angeli che sostiengono, con indistinte ali e con le spalle, un globo dorato. Non è una “coppa” nel vero senso del termine, come lo era la vecchia Coppa Rimet, che fu assegnata definitivamente al Brasile, dopo la terza vittoria nel campionato del 1970.
Anche nella Coppa Rimet c’era un angelo, ma le sue ali reggevano un calice e quindi erano mantenute tutte le simbologie legate alla “coppa” intesa come recipiente, metafora del cuore, scrigno prezioso del centro dell’essere, contenitore di ciò che è più sacro. Specialmente nel significato di Graal, la coppa è diventata nei secoli il simbolo dell’essenza divina: non è un caso che agli eroi fossero donate coppe e calici, in segno di riconoscimento delle loro straordinarie virtù e dell’immortalità delle imprese che li avevano resi simili agli Dei.
Negli ultimi decenni la FIFA ha scelto per il trofeo un simbolismo diverso, ma non meno indicativo. Continua a leggere »