Archivio del 19 Giugno 2010

Non è “ancora” troppo tardi

È recente la preoccupata dichiarazione di Tullio De Mauro che lamenta il crescente analfabetismo di ritorno in Italia. Pare, infatti, che ben il 70% degli italiani possano essere considerati “analfabeti”, non leggendo praticamente mai, non avendo di fatto occasioni per scrivere né per utilizzare la lingua scritta nella sua complessa struttura.
Certamente non si tratta di persone che non sono in grado di leggere le parole scritte, e probabilmente la maggioranza di queste sa ancora riempire un modulo e firmarlo. Continua a leggere »