Archivio del 29 luglio 2010

Il Connubio Chimico (di Lorenzo F.L. Pelosini)

Il Cinema alchimia di immagini e musica

Gli amanti del Cinema sono cultori dell’immagine. Questa è una sacrosanta verità, ma non è tutta la verità, nient’altro che la verità. A dirla tutta, noi “masticatori di pellicola” tendiamo anche ad essere grandi amanti della parola scritta, dell’opera drammaturgica in generale e, non in ultima analisi, della musica. Questo perché il Cinema è, almeno a mio parere, un meraviglioso (quasi perfetto) connubio chimico di una serie di forme artistiche miscelate. Per quanto io ami la scrittura e la lettura (e, credetemi, le amo molto) e per quanto io resti senza fiato quando ascolto il Requiem di Mozart o la voce di Freddy Mercury che inneggia “Show must go on”, non c’è brivido più grande per me del vedere grandi storie e grandi sinfonie unirsi e fermentare nel calderone della Settima Arte. Un po’ pomposa come immagine? Forse, ma è così che la vedo. Non solo: credo anche che la musica sia qualcosa di diverso ed essenziale. Continua a leggere »

La Meditazione della Giustizia (Le Voci degli Arcani, 8)

Tarocchi: Comprendere i significati della carta della Giustizia con la musica e la meditazione

La Giustizia dei Tarocchi dice: “La decisione è netta, tagliente come la corta spada. Solo una è la verità. Con quale severità si opera la discriminazione!
Puoi decidere senza indugio di tagliare i rami ormai secchi dell’albero; nuovi rametti, foglie e fiori potranno formarsi.”

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Ascolta la musica dedicata alla Giustizia da Le Voci degli Arcani.

Meditazione
Sono in piedi in un territorio sconosciuto avvolto dalla nebbia. Comincio a marciare sul posto in modo marziale e pulito con movimenti scanditi dalla musica.
Ad ogni scatto delle mie membra la nebbia si dirada sempre più ed ogni netto movimento allarga il mio orizzonte e la limpidezza della visione.
I miei movimenti allontanano definitivamente la foschia; posso distinguere tutti i dettagli dell’ambiente ed il grande potere della perfetta discriminazione mi appartiene.

Giovanni Pelosini
Musica di Giovannimparato / Immagine di Roberto Granchi