Archivio del 16 agosto 2010

Il Colosso di Rodi, Emblema del Sole

Le Sette Meraviglie del Mondo: Il Colosso di Rodi

“A te, o Sole,

le genti della Dorica Rodi

innalzano questa statua bronzea che raggiunge l’Olimpo

dopo aver calmato le onde della guerra

ed incoronato la loro città con le spoglie del nemico.

Non soltanto sopra i mari,

ma anche sulla terra

essi accendono la dolce torcia della libertà”

Questa era l’iscrizione votiva che gli abitanti di Rodi vollero sul basamento in pietra del mitico Colosso per celebrare ciò che il caldo Sole del Mediterraneo orientale, patrono dell’isola, da sempre aveva promesso loro: la libertà. Continua a leggere »

Simbologia Astrologica: Le Sette Meraviglie

I testi classici ci narrano di grandi meraviglie costruite dall’ingegno umano nell’antichità. Che fossero proprio sette c’è chi dubita: Antipatro di Sidone, infatti, ne elencò alcune e Properzio altre; e gli altri autori greci e latini non contribuirono a fare chiarezza in materia.
Eppure, per molti secoli nell’immaginario collettivo prese forza l’idea che le meraviglie fossero proprio sette (cfr. De Septem Orbis Spectaculis) ed il loro elenco canonico faceva esplicito riferimento ad un ben preciso momento storico in cui tutte queste costruzioni poterono essere contemporaneamente ammirate: fra il 250 ed il 226 avanti Cristo.

Simboliche corrispondenze astrologiche

Il motivo per cui le meraviglie furono considerate sette fu probabilmente dovuto al fatto che questo numero suggeriva mistiche analogie dal fascino esoterico. Un fascino dal quale neanche l’uomo moderno è esente, vista la recente notevole partecipazione dell’opinione pubblica del terzo millennio per sancire un nuovo canone di sette meraviglie del mondo attuale. Continua a leggere »