Tarocchi, La Torre: la Meditazione

Comprendere i significati della carta della Torre con la musica e la meditazione

La Torre dei Tarocchi dice: “Quando l’orgoglio spinge molto in alto la catastrofe è sempre in agguato.
Il crollo e la rovina possono sorprendere e distruggere tutto in un solo attimo.
L’ira controllata talvolta può essere utile. Farsi controllare in certi casi dall’ira può essere disastroso. Opera più consapevolmente con la tua energia e le sue differenti modalità di espressione.”

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Ascolta la musica dedicata alla Torre da Le Voci degli Arcani.

Meditazione
Sono sul palco di un teatro di fronte al pubblico. Mi metto una maschera e comincio a recitare la parte di una persona arrabbiata ed irruente: mi muovo con energia estrema, che esterno in modo molto estroverso.
Continuo, sempre come attore in maschera, interpretando il vento furioso di un uragano: soffio ed urlo con tutto il fiato, sfogando tutta la forza della tempesta con gesti e suoni.
Infine mi placo in un attimo, mi tolgo la maschera e ritorno me stesso. Accetto gli applausi del pubblico che ha apprezzato la mia capacità interpretativa.

Giovanni Pelosini
Musica di Giovannimparato / Immagine di Roberto Granchi



3 Commenti a "Tarocchi, La Torre: la Meditazione"

  1. Dani

    …non era certo in senso negativo! Anzi! Deve essere così, certo! Ma il mio primo commento era più rivolto al risultato ottenuto durante la mia danza/meditazione sulla musica del Carro che non sul brano stesso. Cioè sarebbe quindi un’apprezzamento indiretto al lavoro in sé. E’ infatti riuscita a meraviglia.
    (In inglese sarebbe stato per me più difficile rendere il concetto, ho preferito quindi l’italiano). Grazie.

  2. Dani

    … ops, dimenticavo di risponderti: ho sentito penso già tutti gli Arcani Musicali e li risentirò ancora. Alcuni davvero stupendi. Riusciti. Giusta combinazione di musica e di immagine e di testo. Lascerò qualche altro commento qua e là, se credi. Ho qualche remora ancora perché non vedo altri commentatori in giro… Bonne nuit!

  3. Giovanni Pelosini

    Sì, è vero, amcora non ci sono molti commenti sul sito, ma qualcuno deve pur cominciare…
    Scrivi pure ciò che senti di esprimere. Grazie dei tuoi pensieri e dei tuoi apprezzamenti.

Lascia un commento