Ferro Ledvinka: Video del Convegno di Firenze (2010)

Interviste a

Gioacchino Allasia, Roberto Marocchesi, Giovanni Pelosini

e spezzoni di una conferenza dello stesso Ferro Ledvinka nel video del Convegno

Ferro Ledvinka: Riflessi di un grande pioniere

Salone dei Duecento – Palazzo Vecchio, Firenze

Sabato 18 settembre 2010



In ricordo di Ferro Ledvinka

Omaggio al grande iniziatore, studioso, docente e divulgatore della Macrobiotica in Europa, spiritualista sensibile, esperto di channeling a dieci anni dalla scomparsa.

Ferruccio (Ferro) Ledvinka nacque ad Ancona il 3 maggio 1942. Architetto e insegnante, abbandonò presto la carriera relativa ai suoi studi per dedicarsi alle discipline di frontiera, diventando un pioniere della Macrobiotica creata dal giapponese George Ohsawa e diffusa nel mondo da Michio Kushi. Tradusse i testi Ohsawa, Il medico di se stesso di Naboru Muramoto, i testi di alchimia di Fulcanelli. Collaborò con Kushi a Boston, e approfondì macrobiotica, arti marziali e Shiatsu in Giappone, e quindi tenne conferenze e condusse workshop in Europa fin dai primi anni ’70, contribuendo alla nascita di numerosi centri culturali, erboristerie, associazioni, riviste di settore. Tra gli anni ’80 e i ’90 le sue consultazioni e i suoi seminari cominciarono a sviluppare l’aspetto spirituale dell’esistenza, anche grazie alla pratica del channeling, che gli consentì un approccio conoscitivo sottile e profondo delle persone. Autore dei libri Ascolta il cuore (1996) e Cuore di gioia (1999), interessanti raccolte dei suoi contatti medianici. Negli ultimi anni si occupò anche di numerologia e di spagiria, sempre con grande entusiasmo, e sempre divulgando in tutta Italia le sue numerose e profonde conoscenze.  Morì a Livorno il 25 luglio 2000.




Lascia un commento