Archivio del 17 dicembre 2010

Venerdì 17

È principalmente italiana l’usanza di considerare infausto il giorno 17 del mese, particolarmente se cade di venerdì. Nel mondo anglosassone, infatti, è ben più nota la giornata di venerdì 13, così come confermato anche dalla letteratura e dalla cinematografia soprattutto americana. In Italia invece il numero 13 è sempre stato considerato fortunato. Si pensi soltanto alla disavventura della missione spaziale Apollo 13, che comunque finì bene per l’equipaggio che fu tratto in salvo; in quell’occasione gli americani ringraziarono pubblicamente la fortuna e la tradizione italiana. La cattiva fama del 17 in Italia deriva probabilmente dal fatto che tale numero anticamente si scriveva XVII, e tali lettere romane potevano essere anagrammate e quindi lette come “VIXI“, che in latino significa “ho vissuto“, cioè “sono morto“. Lo stesso poco gradevole riferimento alla morte potrebbe avere il numero 13, che è invece infausto in America, forse anche in riferimento alla tredicesima carta dei Tarocchi, che è appunto l’Arcano senza nome rappresentato spesso come uno scheletro falciatore, simbolo evidente della morte, ma non per questo apportatore di sfortuna. Continua a leggere »