Archivio del gennaio 2011

Come Leggere i Tarocchi

Introduzione alla Cartomanzia (4)

Come leggere i Tarocchi

La nostra coscienza possiede vari modi per conoscere il mondo ed infine avere consapevolezza della propria esistenza: con i sensi ordinari dei corpi viventi raccoglie informazioni dall’esterno, con la mente le elabora e classifica queste informazioni in modo ordinato, con la sua parte più profonda accede ad una dimensione superiore, dove spazio e tempo sono relativi, dove le strutture razionali sono inutili, dove si può comprendere la realtà degli archetipi secondo la lingua universale dei simboli.
Questo è il linguaggio dei Tarocchi, ma anche quello dei miti e delle immagini dei sogni, non verbale né analitico, non pienamente comprensibile dagli emisferi cerebrali disgiunti. Un tempo tutti comprendevano ed usavano questa antica lingua universale oggi dimenticata dalla maggior parte delle persone, ma conservata nei simboli presenti nelle immagini dei Tarocchi: imparare a conoscere la lingua dei sogni significa imparare a decifrare queste immagini. Continua a leggere »

Bologna, febbraio 2011: Incontri di Astrologia, Meditazione, Mitologia

Il Centro Astrologico

Incontri, Conferenze, Seminari

Astrologia, Mitologia, Meditazione

Bologna, Via Dello Scalo 10/9a

Informazioni e iscrizioni: tel. 348.5263048 Continua a leggere »

Chi Salva i Salvatori? (di Lorenzo F.L. Pelosini)

Se ancora non ve ne siete accorti, cari lettori, da qualche tempo sto riscoprendo il mio antico amore per i Supereroi, e mi sto accorgendo di quanto essi siano l’ennesima incarnazione dei grandi archetipi che ci accompagnano sin dai tempi antecedenti ai poemi omerici. Se c’è una cosa, infatti, di cui noi esseri umani avremo sempre bisogno è di poter alzare lo sguardo su una figura che veglia su di noi, almeno finché non impareremo a vegliare su noi stessi. E in effetti è proprio questo il problema.

Voi la fate tanto facile: aspettate sempre che arrivi qualche Batman a salvarvi!” ci criticava giustamente Catwoman in Batman, il Ritorno di Tim Burton. E non possiamo darle torto: se è vero che il mondo ha bisogno di eroi, è altrettanto innegabile che spesso gli eroi, che vorrebbero essere un esempio e un’ispirazione, diventano piuttosto un appiglio, quasi una dipendenza. Continua a leggere »

Bologna, 29-30 gennaio 2011: Notte Bianca dell’Arte

Vitruvio Associazione per l’Armonia e lo Sviluppo del Territorio

presenta

Michelangelo Barbieri

INFERI IN ARTE

Bologna

Sabato 29 e domenica 30 gennaio 2011

Michelangelo Barbieri, diplomato all’Istituto Statale d’Arte di Bologna, città natale verso la quale nutre un forte attaccamento, prosegue la sua formazione all’Accademia di Belle Arti per coltivare l’innata matrice scenografica. È durante gli anni di studio trascorsi ad elaborare progetti e a tradurli in scenografie per spettacoli teatrali, che si fa avanti nell’artista l’idea di applicare lo stesso modus operandi alla scultura. Agli inizi del 2000 prendono vita le prime Nuvole realizzate con rame e ferro a cui seguiranno i Ponti e di lì a poco le Case, oggi l’artista è impegnato in numerosi progetti in Italia e all’estero. Alcune sue opere sui Tarocchi si trovano al Museo Internazionale dei Tarocchi. Continua a leggere »

Affinità Ariete Ariete

Il bellicoso pianeta Marte spesso fa scintille quando si trova di fronte a se stesso, e nelle coppie Ariete-Ariete questo succede spesso con esiti vari. L’aggressività non è però sempre una caratteristica arietina, e certamente non è solo una caratteristica di questo segno: sono molto numerosi, infatti, gli Arieti pacifici e tolleranti. La loro furia si esprime talvolta come una fiammata improvvisa ma di breve durata, quasi mai con cattiveria. Questo fuoco di paglia però è pur sempre un Fuoco, e difatti è questo Elemento che caratterizza la vitalità della coppia Ariete-Ariete. Pertanto i due dovranno necessariamente confrontarsi con la loro impulsività, evitando di prendere decisioni affrettate e talvolta rischiose. Due Arieti che viaggiano in accordo nella stessa direzione possono anche rappresentare una vera forza della natura, dirompente, decisiva e capace di sfondare molte porte: sta poi alla maturità e all’evoluzione dei soggetti utilizzarla in modo creativo o distruttivo, ma difficilmente la utilizzeranno con prudenza. In ogni caso la coppia tenderà a ritmi di vita semplici, se non essenziali, evitando ciò che essi ritengono eccessive smancerie e delicatezze. Attenzione agli oggetti fragili.

Giovanni Pelosini

Vedi anche:


La Morte dei Tarocchi sul Sentiero (Aurei Sentieri, 13)

Non ci spaventi il Sentiero della Morte, perché è anche quello della Nascita.
C’è chi lo chiama il “Sentiero senza nome”, cercando di superare così la paura dell’ignoto accumulata nel corso di innumerevoli generazioni.
Noi possiamo chiamarlo il “Sentiero della Morte e della Rinascita”: una strada di trasmutazione e di rinnovamento che apre sempre un ventaglio di nuovi Sentieri che vanno verso mille diversi orizzonti.
Non ci spaventi questo Sentiero, anche quando sembra che finisca nel buio, che si perda in cupi tunnel senza via di uscita.
Questo è il momento di cambiare strada, con la certezza che il cammino percorso fino ad ora ci è stato utile, ma anche con la sicurezza che il prossimo sarà un Sentiero molto più adatto del primo a ciò che siamo diventati e alle nostre attuali esigenze.
Questo è il Sentiero Aureo di chi ha superato gli attaccamenti e discrimina ciò che è reale ed eterno da ciò che è illusorio e transitorio.

Giovanni Pelosini

Consulti Tarocchi: Come avvengono

Introduzione alla Cartomanzia (3)

Come avvengono i consulti con i Tarocchi

Durante una consultazione tarologica è importante avere un atteggiamento psicologico rilassato, poco mentale o logico, privo di aspettative, ma curioso: il cartomante dovrebbe essere personalmente indifferente a qualsiasi risposta i Tarocchi gli suggeriscano pur mantenendo l’intenzione di conoscere il responso. Se il cartomante è coinvolto la sua mente potrebbe interpretare male il messaggio delle carte; può capitare, infatti, che la risposta sia contraria all’aspettativa o al modo di pensare o di agire, e in tal caso potrebbe essere fraintesa: una mente neutrale è il miglior alleato di chi legge i Tarocchi. Ecco perché non è facile interpretare il linguaggio delle carte per questioni che ci coinvolgono o ci riguardano direttamente. Continua a leggere »

San Marino, 26-30 gennaio 2011: L’Arte della Trasformazione Interiore e la Danza del Vuoto

IMDON presenta

Andrea Grosso

L’Arte della Trasformazione Interiore

Mercoledì 26 gennaio 2011, ore 20.30 (serata gratuita)

La Danza del Vuoto

Domenica 30 gennaio 2011, ore 18-20 (workshop)

San Marino, Via XXVIII luglio 211, Borgo Maggiore, int. 13

Info e prenotazioni: tel. 334.8757054 / 339.4080247 Continua a leggere »

Mamani: Cosa Succede nel 2012

Nel video seguente Mamani parla di sé e dà una interpretazione dei cambiamenti epocali del 2012, della fine di un ciclo e dell’inizio di un altro, così come i Maya avevano previsto. La sua equilibrata e autorevole opinione è che il cambiamento del 2012 non comporterà la distruzione del pianeta o della civiltà, come molti dicono, spinti dalla paura. Mamani afferma che, per entrare nella nuova Era dell’Acquario, “i cambiamenti sono già iniziati e continueranno ad essere graduali, non brutali“. Perché questo avvenga fisiologicamente senza traumi occorre anche il contributo dell’essere umano, e delle sue preghiere, perché prima di tutto avvenga un cambiamento nel pensiero dell’uomo: l’uomo deve riflettere sul rispetto dovuto verso Madre Terra e sulle conseguenze distruttive delle sue azioni.

Hernàn Huarache Mamani è un indiano quechua nato sulla cordigliera delle Ande. Dopo essere stato educato secondo la cultura occidentale, ha riscoperto da adulto il grande valore della tradizione sciamanica inca, è andato alla ricerca di se stesso e delle radici del suo popolo ed è diventato un sacerdote e un “curandero”, erede della saggezza e della conoscenza di una cultura millenaria, che è prima di tutto patrimonio dell’umanità e della sapienza degli antichi abitatori delle Ande. Continua a leggere »

Ferrara, 30 gennaio 2011: Cristalloterapia

Discipline BioNaturali per il Benessere Psico Fisico Motorio e per la crescita personale

Seminario di CRISTALLOTERAPIA

Energia, Contatto e Applicazioni con l’uso dei Cristalli

Domenica 30 gennaio 2011 ore 09.30 – 19,00

Ferrara, Via Pioppa, 176, angolo via Pontegradella

Info e prenotazioni: tel. 392.4265216 Continua a leggere »