Archivio del 19 gennaio 2011

Paradossi di una Realtà Sfuggente

Ci siamo appena svegliati e un vago senso fastidio ci accompagna, mentre il ricordo dell’ultimo sogno sfuma nella sempre più vigile coscienza diurna. La ragione tocca quella strana logica onirica che fino ad un attimo prima sembrava funzionale e pratica, e in questo “tocco” talvolta riconosce qualcosa di sé che però la coscienza possiede soltanto nel silenzio e nell’oscurità. Le ombre svaniscono sempre più evanescenti e intangibili al crescere della luce della ragione. Più desideriamo trattenerne almeno la memoria e più sono sfuggenti, più ci rammarichiamo di questo e più il pensiero si allontana dai sentieri notturni. Continua a leggere »