L’Era del Toro

L’Era del Toro (1997)

Mi piacciono i falchi che solcano il vento.

Mi piace guardare l’azzurro del mare.

Se l’arida terra mi copre le mani,

mi piace lavarle nell’acqua di fonte.

Del fieno tagliato mi piace l’odore,

del magico fuoco il vivace colore.

Mi piace del sole d’aprile il tepore.

Mi piace guardare le nuvole in cielo.

Mi piacciono i falchi che solcano il vento.

Giovanni Pelosini

Così sogniamo essere stata intorno a 5000 anni fa la primordiale civiltà agricola nel continente euroasiatico: un mondo bucolico fatto di Terra, Acqua, Aria e Fuoco ritmato dai cicli stagionali, rispettoso della sacralità della natura, pieno di profumi e di colori. Poter e saper ancora gustare il piacere di vedere un falco solcare il vento, di sentire l’odore del fieno appena tagliato e il tepore del sole primaverile sulla pelle, di osservare il mare azzurro dalle dolci colline coltivate è un bene raro e prezioso: un legame con le proprie radici, con la Terra che ancora ci accoglie e ci nutre, con noi stessi.

(Nell’immagine: uno dei due gheppi nati nel 2010 su un cipresso a venti metri dalla mia casa in uno dei suoi primi voli).  GP



Lascia un commento