Archivio del 17 Maggio 2011

Per Grazia Ricevuta

Riporto integralmente un vecchio aneddoto scolastico di gustoso e involontario umorismo che circola da tempo come barzelletta e che mi ricorda, per contenuto e stile, la garbata ironia di Nino Manfredi nel film Per grazia ricevuta.

Un alunno di terza elementare delle scuole “Giovanni Pascoli” di Ca’ Tron nel comune di Roncade nel lontano anno scolastico 1953/54, nello scrivere un tema, si esprime con poche sintetiche righe riuscendo a descrivere perfettamente una gita a un santuario mariano e una particolare situazione familiare. Il testo è straordinario nella sua meravigliosa e icastica sintesi, ben comprensibile nonostante gli errori e qualche espressione dialettale veneta, che anzi rendono il tutto più credibile e genuino.

Giovanni Pelosini

Catron, 6 Marso 1954

Tema: Una gita

Domenica siamo ndati a lamadona demonteberico a chiedere la grassia

par miasorela che è maridata da cinque ani e no a gnanca tosatei.

Siamo ndati, poi siamo pregati, poi siamo mangiati, poi siamo vegnuti casa.

O che siamo pregati male o che no si siamo capiti co la Madona,

fatostà che è rimasta insinta laltra sorela che no è gnanca maridata.

Anonimo alunno di III elementare