5-6 giugno 2012: Transito di Venere sul Sole

Un perfetto allineamento Terra-Venere-Sole si verifica eccezionalmente tra il 5 e il 6 giugno 2012. La zona migliore per osservare questa speciale congiunzione Venere-Sole è quella dell’America settentrionale, mentre in Italia è possibile soltanto nelle primissime ore del mattino di mercoledì 6 giugno non oltre le 6.50 (ora legale). Era già successo l’8 giugno 2004 (e allora fu visibile anche in Italia), poiché il ciclo di Venere (dal punto di vista terrestre) dura circa 243 anni: in questo periodo il pianeta transita sul disco solare quattro volte, sempre due in dicembre e due in giugno, a causa della diversa inclinazione delle orbite di Venere e della Terra. La rarità dell’evento è dimostrata dal fatto che si ripeterà soltanto tra circa un secolo: l’11 dicembre 2117.

In tali occasioni di perfetto allineamento, osservando il Sole con opportune lenti affumicate applicate a un telescopio, ovvero proiettando la sua luce su un pannello, si può osservare un piccolo cerchio scuro che rappresenta la faccia del pianeta Venere rivolta verso di noi e quindi non illuminata dalla luce solare.

Trovo singolare che Venere si allinei al Sole sempre in prossimità dei Solstizi, come a voler simbolicamente significare la natura benevola della luce solare; e quasi a sottolineare che il pianeta dell’amore è poco più di un “neo” sul disco del Sole (dal diametro trenta volte inferiore) proprio nei momenti più mistici del suo ciclo annuale: il Solstizio d’Estate, con la sua massima forza e durata, e il Solstizio d’Inverno, debole e basso sull’orizzonte, ma pronto a risollevarsi nella sua graduale e inarrestabile ascesa.

Giovanni Pelosini

 



Lascia un commento