Archivio del agosto 2013

Hermann Haindl (1927-2013): Una Nuvola Errante

Il carissimo amico Hermann Haindl ha lasciato questa dimensione materiale la mattina del 16 Agosto 2013.

Ora lo immagino davvero come una Nuvola Errante (Wandering Cloud): così lo chiamavano i saggi della tribù dei Lakota, che lo invitarono (primo europeo a ricevere tale onore) a partecipare alla cerimonia sacra della Danza del Sole.

La sua lunga vita lo ha portato a sperimentare prima l’estrema sofferenza della guerra mondiale e poi la ricerca spirituale, che esprimeva con la sua vivace arte e la sensibilità sottile per altre dimensioni. Continua a leggere »

“Volterra A.D. 1398”, 18-25 agosto 2013: Il Mistero dei Tarocchi

VOLTERRA A.D. 1398

Misteri, Religiosità, Superstizione

in collaborazione con i Cavalieri del Tau

“Il Mistero dei Tarocchi”

Conferenza di Giovanni Pelosini

Volterra, Via Roma, Sala ex Ospedale

Domenica 18 agosto, ore 18.30

Domenica 25 agosto, ore 18.00

INFO: tel. 0588.86099 – 0588.87257

Nel centro storico di Volterra, durante la XVI edizione della Giornata di Festa nell’Anno Domini 1398, nel bel mezzo della straordinaria rievocazione medievale, rivive il passato con il suo fascino e i suoi misteri.

In questa occasione si parlerà anche della storia del mazzo dei medievali Naibi, che contribuirono alla nascita dei moderni Tarocchi, confondendosi nei secoli con la magia e la superstizione, ma che soprattutto furono portatori di un contenuto filosofico riservato agli alchimisti e agli iniziati.

CecinAutori 2013: AREA 23 in Vetrina

Festival della Letteratura, delle Arti e dello Spettacolo

Cecina Autori 2013

In attesa di inaugurare la serie di incontri con gli scrittori, la vetrina della storica Libreria Lucarelli è stata interamente allestita con le ultime opere pubblicate dagli autori invitati alla rassegna.

I libri di Lidia Fassio, Roberto Pinotti e Vittorio Marchi, che interverranno a AREA 23, sono in mostra insieme  ai miei testi, circondati da eleganti piramidi di volumi degli altri importanti autori della rassegna, fra i quali si ricordano, fra gli altri, il regista Pupi Avati, la giornalista Antonella Boralevi, il criminologo Massimo Picozzi e lo scrittore Valerio Massimo Manfredi.

Il Festival, quest’anno interamente organizzato dalla Fondazione Hermann Geiger, si pone in ideale continuazione con il Parco di Autori, dove negli anni scorsi avevo già avuto l’onore di presentare personaggi di primo piano come Ervin Laszlo, Gabriele LaPorta, Igor Sibaldi, Giuliana Conforto, Mauro Biglino, Biagio Russo, Maria Grazia Lopardi, Sandra Zagatti, Morena Poltronieri, Ernesto Fazioli… tutti autori che, con i loro testi e con la loro presenza, hanno stimolato il sempre attento pubblico ad ampliare gli orizzonti, a guardare gli eventi da altri punti di vista, a porsi delle domande, ad andare oltre l’ordinaria interpretazione della realtà…

Giovanni Pelosini