Archivio del 27 Novembre 2016

Follonica, 2 dicembre 2016: Tarocchi, Specchi dell’Infinito

matto-tarocchi-fine-dalla-torreFucina Alchemica

INCONTRO CON L’AUTORE

Giovanni Pelosini

presenta

TAROCCHI

Gli Specchi dell’Infinito

Follonica, Hotel Parrini, Viale Italia, 103

Venerdì 2 dicembre, ore 21

Info: tel. 333.4313869

INGRESSO LIBERO

Il paradosso del Matto dei Tarocchi: (…) Agli inizi dell’esistenza dell’Universo, un attimo prima del Big Bang, c’era un nero vuoto assoluto, il regno oscuro del non manifesto, un ribollire di particelle virtuali, un nulla carico di infinita creatività inespressa: il Matto, lo zero nel quale non poteva ancora brillare la coscienza dell’Uno puntiforme. E poi fu il respiro nella sua fase di espansione cosmologica: la vibrazione primordiale, e il puro Principio Discriminante animò l’inerte e inconsapevole Materia nella danza spiralica della vita, in cui la sommatoria delle polarità opposte e complementari, nelle quali tutto si era sdoppiato, era zero. Alla fine, in un ipotetico Big Crunch, tutto forse convergerà nell’iniziale punto di partenza. E poi ancora l’immaginazione creativa del Matto darà origine a una nuova danza, sempre uguale e sempre diversa, per la teleologica crescita infinita delle esperienze della Coscienza. Perché il Matto, all’inizio e alla fine del suo cammino, non è solo “vuoto”, ma è anche “pieno” del principio informativo della realtà perfetta, quella sorta di idea che, senza saperlo, intende realizzare. (p.153-154)

Giovanni Pelosini, Tarocchi, gli Specchi dell’Infinito, Hermatena, 2016