Archivio del Maggio 2017

Milano, 21 maggio 2017: Convegno Astrologico CIDA

* * *

convegno-astrologia-milanoCIDA

Centro Italiano Discipline Astrologiche

Delegazione Milano – Lombardia

CONVEGNO ASTROLOGICO

Astrologia, Sentimenti, Emozioni

Milano, Hotel Una Tocq, Via de Tocqueville, 7 D

Domenica 21 maggio 2017, ore 9-18.30

 *   *   *

ATTENZIONE: Numero di posti limitato – Prenotarsi

Info: ginou@aol.it   genevievejama@gmail.com

*   *   *

Patrocinio del CIDA nazionale

Dedicato a Enrico Castiglioni

Organizzatore: Geneviève Jama Giammarino

Promotore: Paolo Crimaldi

  *   *   *

L’intero ricavato sarà destinato a sostenere la ricerca a favore dell’associazione

A.I.M.A. Malati di Alzheimer no profit

PROGRAMMA

  • Ore 9.00: Geneviève Jama Giammarino, Dante Valente, Paolo Crimaldi, Inizio dei lavori
  • Ore 9.30: Paolo Quagliarella, Sentire le emozioni e comunicarle. Scopriamo l’artista che c’è in ognuno di noi
  • Ore 10.00: Nunzia Meskalila Coppola, Hymne à l’amour, i midpoints di Edith Piaf
  • Ore 10.30: Pausa caffè
  • Ore 11.15: Alexander Von Schliefen, Quattro tipi originari di legami sentimentali. Una nuova prospettiva sulla dinamica dei quadranti dell’oroscopo
  • Ore 11.45: Paolo Crimaldi, Narciso allo specchio: astro-psico-dinamica degli amori impossibili
  • Ore 12.25: Laura Malinverni, Rinascimento Sentimentale: matrimoni felici e infelici, relazioni clandestine e femminicidi nel quattrocento e nel cinquecento
  • Ore 13.00: Pausa pranzo
  • Ore 14.35: * Giovanni Pelosini, I sistemi emotivi nelle neuroscienze *
  • Ore 15.10: Michael Mandl, Sentimenti, emozioni, gioie e tanto di esaltazioni
  • Ore 15.45: Ospite a sorpresa
  • Ore 16.20: Pausa caffè
  • Ore 16.45: Andrea Rognoni, Metodi e prassi in Astrologia della coppia. La mia esperienza di un ciclo di Saturno
  • Ore 17.20: Adriana Cavadini, Rabbia e aggressività: Marte nel corpo e nell’anima
  • Ore 17.55: Irene Zanier, Amori tenebrosi: Venere corteggiata da Marte e Plutone nel tema natale
  • Ore 18.30: Chiusura del Congresso

 

Le Voci degli Arcani (Recensione di CulturaMusicale.it)

Le Voci degli Arcani, 2013Tarocchi e musica: a ogni carta, la sua melodia
Il mondo mistico dei tarocchi è stato spesso collegato alla musica. Il noto concertista di chitarra Bruno Battisti D’Amario, per esempio, ha studiato le 22 figure degli Arcani Maggiori e ha composto per ognuna di esse una melodia, che ne spiegava la storia e che rappresentava il suo messaggio.

Il percorso morale insito nelle carte è stato quindi trasformato in musica. Chi ascolta queste note si accorge subito che è un tipo di musica diversa: è un genere unico che aiuta, chi lo desidera, a intraprendere un percorso di conoscenza di se stessi, di armonia con l’ambiente e con gli altri.

Il concertista è riuscito a trovare il sottile collegamento che unisce gli Arcani e ha, allo stesso modo, composto brani che guidano l’ascoltatore in questo percorso morale.

Il Maesto Battisti D’Amario, comunque, non è stato l’unico a collegare i tarocchi alla musica: il primo progetto di creare un mazzo di carte musicali risale al 1995 ed è stato realizzato nel 2007, insieme a un libro e un cd. Il testo di Giovanni Pelosini e le musiche di Giovanni Imparato sono riusciti a spiegare i misteri degli Arcani e a guidare gli ascoltatori attraverso un viaggio mistico di saggezza e riflessione.

Il cantautore Fabio Cardullo, ancora, ha dedicato un intero concerto ai “tarocchi musicali” suonati per lo più al pianoforte: ogni brano era associato al significato di una delle carte dei tarocchi e forniva, quindi, indizi o suggerimenti al pubblico che sorteggiava di volta in volta le canzoni.

Associare la musica ai tarocchi è stata senz’altro un’idea originale e degna di attenzione: è un’esperienza mistica di conoscenza adatta sia a chi se ne intende sia a chi è semplicemente incuriosito dal mondo delle carte e da quello della musica introspettiva. CulturaMusicale.it

CD Le Voci degli Arcani

IL PRIMO “MAZZO” DI TAROCCHI MUSICALI DELLA STORIA

⇒ Per leggere e ascoltare Le Voci degli Arcani