Archivio della categoria 'English'

Copenhagen, 7 dicembre 2009: “HOPEnhagen”

Si apre oggi a Copenhagen la XV Conferenza delle Nazioni Unite sul clima. I cambiamenti climatici dovuti all’azione dell’uomo sono ormai drammaticamente attuali: molti cittadini del mondo sono sensibili al problema, in certi casi forse più dei loro governanti. Affinché davvero Copenhagen diventi Hopenahagen e dia speranza al pianeta, è importante che un numero crescente di persone si prenda la sua piccola ma significativa parte di responsabilità, anche perché when people lead, leaders follow, quando il popolo comanda, i leader e-seguono.

Oggi a Copenhagen abbiamo portato la nostra testimonianza di cittadini del mondo che desiderano e si aspettano una svolta decisiva nell’atteggiamento dei governi, perché possiamo avere la speranza di lasciare un pianeta ancora piacevolmente abitabile ai nostri figli e ai nostri nipoti.

Giovanni Pelosini

Our climate, our future, your decision

www.giovannipelosini.com, 29 novembre 2009: 20.000 diversi visitatori / 20,000 unique visitors

20.000 persone diverse hanno visitato questo sito!

Grazie a tutti voi lettori!

Thanks to each of 20,000 unique visitors of this website!

Quando il Carro incontra la Giustizia

Si immagini di avere a disposizione due artisti (“non artisti”) ferrovieri come I Santini Del Prete, famosi performers e da tanti anni flessibili e geniali interpreti di archetipi, un autore che ama uscire dai consueti binari dell’espressione come Giovanni Pelosini, ed il pubblico della VII edizione del Festival dei Tarocchi. Uno dei risultati possibili è l’azione di incontro-scontro fra il Carro e la Giustizia: i due Arcani Maggiori sono contigui nel mazzo, ma antitetici in alcuni dei loro significati simbolici; fracassone e rumoroso il primo, quanto ordinato e rigoroso il secondo. La trasformazione alchemica dal VII al IX Tarocco avviene tramite l’intervento dell’VIII Arcano: il Trionfo del Carro è attivo e rumoroso, si muove come un treno sferragliante e sbuffante, laborioso e tintinnante. Quando incontra la Giustizia, così severa e raziocinante, così selettiva e sanzionante, è un vero scontro di forze archetipiche universali. L’esito dell’incontro non potrà che essere il silenzio dell’Eremita.
Continua a leggere »

The San Francisco Bay Area Tarot Symposium, october 3th-4th 2009

The “San Francisco Bay Area Tarot Symposium”

produced by Thalassa in association with the Daughters of Divination

In celebration of the 100th birthday of the Rider-Waite-Smith (RWS) deck, one of the most popular and influential Tarot decks in the World, we embark on our biggest and brightest BATS yet:

The Two-Day RWS BATStravaganza!

San Francisco, 3-4 ottobre 2009

Per celebrare il centenario del mazzo di Tarocchi Rider-Waite-Smith (1909) la San Francisco Bay Area Tarot Symposium (SF BATS) organizza una manifestazione con interventi dei più grandi esperti degli Stati Uniti, fra i quali Rachel Pollack e Arnell Ando. Continua a leggere »

Libertà dalla paura

The only real prison is fear, and the only real freedom is freedom from fear

L’unica vera prigione è la paura, e l’unica vera libertà è la libertà dalla paura

Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace, 1991.

Carlo Piterà, dal Surrealismo al Tarocco

Nato a Belcastro (CZ) il 16 gennaio del 1955, Carlo Piterà vive e lavora a Genova dal 1956. La molto precoce vocazione artistica ha fatto sì che si dedicasse molto presto alla pittura, studiando le opere degli antichi maestri e sviluppando una ricerca autodidatta sul Surrealismo, l’anatomia umana, le leggi del colore, il disegno architettonico, ed unendo estro ed emotività all’esperienza pittorica. Nel 1986 Pietro Annigoni apprezzò “le sue fantasie conturbanti e il modo diretto di evidenziarle“. Dopo essersi accostato alla simbologia dei Tarocchi, nel 2004 dipinse ad olio la straordinaria serie di 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Maggiori su tavole di grandi dimensioni: 100 cm x 175 cm.

Giovanni Pelosini

I Tarocchi pù grandi del mondo di Carlo Piterà

I Tarocchi più grandi del mondo di Carlo Piterà

Le 78 Lame di Carlo Piterà sono impressionanti per le loro dimensioni, rare per un mazzo completo di Tarocchi realizzato in olio su tavole di 100 cm x 175 cm. Dopo mesi di coraggioso lavoro, l’opera è stata terminata nel 2004 ed il risultato artistico è notevole, anche per l’emozione suscitata dagli splendidi e scuri fondali stellati, spesso in contrasto con i cromatismi accesi della tradizione dei Tarocchi. Osservare i dipinti originali significa avere di fronte personaggi quasi reali nella loro dimensione e nell’espressività delle loro figure. Sinceramente non so se questi Arcani siano i più grandi mai realizzati, ma non credo che esistano al mondo altri mazzi completi di queste dimensioni, e, di certo, essi sono delle interessanti e belle ierofanie degli archetipi tarologici. Continua a leggere »

Il Sentiero spiralico dei Tarocchi / The Spiral Path of Tarot

I miei più vecchi ricordi delle immagini delle carte da gioco si fondono nella memoria onirica con i simboli che si manifestano alla psiche profonda come epifanie eterne degli archetipi, degli Dei e degli eroi delle mitologie.
Nei miei giochi di bambino ogni carta era dotata di personalità: il Re di Picche era spesso in conflitto con il Fante di Quadri e talvolta trovava motivi per allearsi con la Regina di Cuori… Epiche dinastie si incontravano e si scontravano in fantastiche storie nei miei primi esperimenti narrativi. La scoperta dell’esistenza di mazzi di carte diversi da quello “Toscano” fu emozionante e aprì nuovi scenari alla fantasia con i nuovi straordinari personaggi delle corti di Denari, Bastoni, Coppe e Spade. I Cavalieri divennero gli araldi che mi presentarono quelli che poi avrei scoperto essere gli Arcani Minori. Continua a leggere »

Aurei Sentieri – Golden Paths

Nella cosmica ragnatela di strade che tutto e tutti avvolge in perfetti meccanismi di coincidenze significative sono Aurei quei Sentieri che uniscono le persone consapevoli di percorrerli.

In the cosmic web of streets that wraps round all and everybody in perfect mechanisms of significant coincidences, I call Golden those Paths that join people to travel consciously over them.

Giovanni Pelosini

I Tarocchi Aurei

I TAROCCHI AUREI

Giovanni Pelosini

Editoriale Il Mosaico, De Agostini, Novara, 1997
ISBN 88-442-0190-9
ISBN 88-442-0191-7
Libro di 128 pagine + mazzo allegato di 22 Arcani Maggiori appositamente dipinti dal pittore Roberto Granchi.
L’opera è acquistabile presso il bookshop del Museo dei Tarocchi
Tel. 051.916563

Alla scoperta del mondo dei Tarocchi, intesi soprattutto come rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto scorre, tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore, dove niente avviene a caso.
L’esplicita visione filosofica dell’Autore propone un alternativo sentiero di conoscenza del Sé e del mondo basato sul gioco, sui simboli, sugli archetipi, sulla non esistenza del caso e della predestinazione, sulla forza del libero arbitrio e della scelta di “conoscere noi stessi” (secondo il motto delfico) per “diventare quel che siamo”. Continua a leggere »