Il Tarocco della Foresta Magica / Tarot of the Magical Forest (di Janet Boyer)

Recensione sui Tarocchi della Foresta Magica

di Janet Boyer

Per comprendere il linguaggio delle favole, è sufficiente immaginare di essere come bambini, lasciarsi condurre dalla fantasia e calarsi in questa atmosfera magica. Andiamo così, con lo stesso ingenuo e candido desiderio di scoperta dei piccoli, alla ricerca dei significati più semplici e veri dei Tarocchi: quelli più straordinari che avevamo dimenticato di conoscere, quelli che abbandonammo insieme ai vecchi libri di favole e ai giocattoli che un tempo ci erano sembrati magici. ” Dal libretto allegato ai Tarocchi della Foresta Magica di Giovanni Pelosini.

Un adorabile mazzo di Tarocchi de Lo Scarabeo, i Tarocchi della Foresta Magica sono popolati da famiglie di conigli, volpi, rane e gatti all’interno degli Arcani Minori, mentre tutti gli altri tipi di animali governano il bosco negli Arcani Maggiori. Il vecchio orso bianco intirizzito dal freddo, illumina con la lanterna la strada che porta in mezzo alla neve. Comare Coccodrillo presiede le controversie tra le creature della foresta, mentre Gian Porcospino guida un carro veloce, giurando di non tornare dalla città fino al tramonto del sole. Continua a leggere »

I Tarocchi del Necronomicon / Dark Grimoire Tarot (Recensione di Bonnie Cehovet)

I Tarocchi del Necronomicon /Dark Grimoire Tarot

di Bonnie Cehovet

Scheda del mazzo Tarocchi del Necronomicon

Autore: Giovanni Pelosini

Artista: Michele Penco

Edizione: Lo Scarabeo, 2008

ISBN 978-0738713847

Recensione

Il Tarocco Dark Grimoire mi è arrivato in un modo molto speciale, mi è stato donato al Readers Studio 2009 da Amy Lamash (creatore del calendario dei Tarocchi). Eravamo seduti allo stesso tavolo, e, confrontando i mazzi dei nostri sacchetti regalo Llewellyn, ho notato che non avevo avuto tale mazzo; il resto è storia! Continua a leggere »

Tarocchi della Foresta Magica / Tarot of the Magical Forest (The Llewellyn Encyclopedia)

Recensione dei

Tarocchi della Foresta Magica / Tarot of the Magical Forest

di Barbara Moore

I Tarocchi della Foresta Magica sono una versione bizzarra e stravagante del mazzo Rider-Waite-Smith. Come tale, possono essere utilizzati facilmente da chiunque abbia familiarità con questa tradizione. Per i principianti che hanno imparato con un mazzo RWS più tradizionale e sono alla ricerca di un nuovo mazzo, questo potrebbe essere una buona scelta, se le figure risultano piacevoli. Per quanto riguarda la sua adeguatezza come primo mazzo per un principiante, probabilmente suggerirei qualcosa di diverso, semplicemente perché non credo che il libretto allegato fornisca sufficienti basi per un principiante. Insieme a un buon libro introduttivo, però, questo mazzo può essere molto appropriato.

  • Editore: «Lo Scarabeo», ISBN: 0738714127
  • Nome del Creatore: Hsu Chi Chun
  • Nome dell’artista: Leo Tang
  • Nome del libretto di accompagnamento: I Tarocchi della Foresta Magica
  • Numero di pagine del libretto: 64 (14 in inglese, il resto in italiano, spagnolo, francese e tedesco)
  • Autore del libretto: Giovanni Pelosini
  • Breve biografia dell’autore: Giovanni Pelosini è un artista e autore dei Tarocchi. Continua a leggere »

L’Arca dei Tarocchi

L’ARCA DEI TAROCCHI

Come ogni anno, il Museo dei Tarocchi propone un nuovo progetto. Quello di quest’anno si chiama L’Arca dei Tarocchi. Il senso è quello di rappresentare con la propria arte un messaggio di pace e di unità per il mondo attraverso le lamine dei Tarocchi. Ogni artista deve lasciare la sua testimonianza affinché questa possa diventare il punto di partenza per un approdo su una nuova Atlandide. Il fine è quello di superare ogni barriera, affinché i simboli di ogni singola carta possano riacquistare il loro antico significato universale e divenire uno strumento per ri-unire il mondo in un microcosmo dove l’età aurea di pace e concordia possa collegare ogni cultura in un unico grande sguardo verso una nuova era di fratellanza.

Il progetto è aperto agli artisti di tutto il mondo.

L’opera nella figura è di Anna Finetti e fa parte del mazzo del progetto InContro Tarocchi, la parte ombra degli Arcani (ed. Hermatena). Continua a leggere »

L’Ultimo Notturno, il Film del Regista Lorenzo F.L. Pelosini

Finalmente in rete l’opera prima del regista Lorenzo F.L. Pelosini, che ha scritto, diretto e interpretato il cortometraggio L’Ultimo Notturno.

In un periodo non precisato dell’ottocento, nell’ala di una tenuta di campagna, una giovane nobildonna riceve un enigmatico personaggio che le porta un messaggio sconvolgente che riguarda una incombente misteriosa “Tempesta” che farà perire tutti gli esseri umani. Le rivelazioni dello “Sconosciuto” mettono in crisi tutte le certezze della “Signora”, che teme di trovarsi di fronte ad un essere demoniaco, mentre lui dichiara di essere soltanto un messaggero inviato per salvarla dalla catastrofe imminente. Lo “Sconosciuto” suona i Notturni di Chopin e sembra muoversi magicamente da un luogo ad un altro della stanza. La ragione della “Signora” vacilla e cresce in lei il timore di essere ingannata, forse dalla sua stessa mente: è possibile credere alle sconvolgenti rivelazioni dello “Sconosciuto”? La tensione cresce nel dialogo fra i due personaggi fino al drammatico epilogo, che lascia aperte nello spettatore ipotesi diverse sulla reale natura dello “Sconosciuto” e della “Tempesta” incombente.Tra i vari enigmi, si delinea il tema dell’incomunicabilità a cui una razza umana, imprigionata da una falsa conoscenza dogmatica, sembra essere destinata. Unica via di scampo è spogliarsi dai pesanti pregiudizi e seguire l’istinto.

Continua a leggere »

Copenhagen, 7 dicembre 2009: “HOPEnhagen”

Si apre oggi a Copenhagen la XV Conferenza delle Nazioni Unite sul clima. I cambiamenti climatici dovuti all’azione dell’uomo sono ormai drammaticamente attuali: molti cittadini del mondo sono sensibili al problema, in certi casi forse più dei loro governanti. Affinché davvero Copenhagen diventi Hopenahagen e dia speranza al pianeta, è importante che un numero crescente di persone si prenda la sua piccola ma significativa parte di responsabilità, anche perché when people lead, leaders follow, quando il popolo comanda, i leader e-seguono.

Oggi a Copenhagen abbiamo portato la nostra testimonianza di cittadini del mondo che desiderano e si aspettano una svolta decisiva nell’atteggiamento dei governi, perché possiamo avere la speranza di lasciare un pianeta ancora piacevolmente abitabile ai nostri figli e ai nostri nipoti.

Giovanni Pelosini

Our climate, our future, your decision

www.giovannipelosini.com, 29 novembre 2009: 20.000 diversi visitatori / 20,000 unique visitors

20.000 persone diverse hanno visitato questo sito!

Grazie a tutti voi lettori!

Thanks to each of 20,000 unique visitors of this website!