Astrologia Umanistica e Psicologica: Intervista a Lidia Fassio

Lidia Fassio è la più autorevole esponente dell’astrologia umanistica e psicologica in Italia: fondatrice e direttrice di EridanoSchool, con sedi a Milano e a Roma, ma con corsi itineranti di formazione per astrologi in tutto il territorio nazionale, ovunque ci siano gruppi di allievi.  La sua formazione è filosofica a indirizzo psicologico, con particolare attenzione agli studi junghiani. È attivissima nel tenere corsi, conferenze e seminari, nell’animare forum, mailing list e blog in rete, e nel collaborare con riviste specializzate.  Dirige il periodico Albatros, rivista della sua scuola, ricca di articoli esclusivi dei migliori scrittori del settore, e ha scritto alcuni libri di astrologia. Ha scelto di organizzare a Castagneto Carducci l’annuale congresso della sua scuola al quale partecipano i più importanti nomi dell’astrologia italiana e numerosi appassionati.

Ho invitato Lidia Fassio a presentare il suo ultimo libro a

«AREA 23»

Cecina Autori

Festival della Letteratura, delle Arti e dello Spettacolo

Cecina, Piazza F.D. Guerrazzi

venerdì 2 agosto 2013, ore 23

Ingresso libero

in cui il pubblico potrà incontrarla e porle quesiti, e le ho rivolto le seguenti domande. Continua a leggere »

Pinocchio: Tutti i Simboli della Fiaba di Collodi

PINOCCHIO

IN ARTE MAGO

Morena Poltronieri Ernesto Fazioli  Giovanni Pelosini

Hermatena Edizioni, 2013

160 pagine

18,00 €

Sapevate che il Gatto e la Volpe, coinvolti nella mistica impiccagione del burattino, trovano delle straordinarie analogie in una pagina miniata del Vangelo di Matteo del Libro di Kells, risalente al IX secolo?

E sapevate che, dieci anni prima di Collodi, Narciso Feliciano Pelosini aveva scritto un romanzo in cui c’era un pezzo di legno che prendeva magicamente vita nella bottega di un maestro falegname toscano?

E infine sapevate che le Avventure di Pinocchio, come i miti antichi, possono essere interpretate in mille diversi modi?

C’era una volta… la storia di Pinocchio con tutti i suoi simboli e le sue allegorie: Pinocchio e la magia; Pinocchio e la psicologia; Pinocchio e i Tarocchi; Pinocchio e l’alchimia; Pinocchio e l’Astrologia; Pinocchio e la Cabala; Pinocchio e la numerologia; Pinocchio e le rune… e tanti altri modi di leggere la simbolica fiaba di Collodi.

Vai al libro ⇒ PINOCCHIO, IN ARTE MAGO

 

Le Spire del Labirinto

Il labirinto da sempre è un archetipo importante nello studio della psicologia del profondo. La sfida che rappresenta questo simbolo per l’audacia e l’ingegno umani è soltanto una delle tematiche più evidenti; i pericoli e i tesori che le sue spire possono contenere sono altri spunti narrativi che i miti e i racconti di ogni epoca hanno utilizzato; ma la facilità con cui ci si può perdere al suo interno è forse l’aspetto più complesso e intrigante della simbologia del labirinto.

Se l’accesso a un labirinto è apparentemente facile, il cammino, mai lineare e agevole, rappresenta di per sé una difficoltà: per raggiungere il centro occorre talvolta dirigersi verso la periferia. La strada più diretta non è quasi mai quella giusta, e può far perdere tempo prezioso a chi la imbocchi. Viceversa può essere necessario percorrere lunghi tratti nella direzione opposta a quella desiderata. Anche l’istinto difficilmente aiuta a scegliere la giusta via negli oscuri meandri, tutti uguali e tutti diversi, e soprattutto quando si giunge agli innumerevoli bivi.

Il mito di Teseo narra che l’eroe non sarebbe mai potuto uscire vivo dal labirinto senza il fondamentale aiuto di Arianna, che qui è il simbolo dell’Eterno Femminino materno e accogliente, intelligente e divino, un’incarnazione dell’Anima. Continua a leggere »

Lecce, 6 ottobre 2012: Convegno Astrologico

Convegno Astrologico Leccese

 Quando l’Astrologia incontra la Psicologia

Discussione su Simbolo, Psiche, Evoluzione

Sabato 6 ottobre 2012, ore 9.30-18.30

Lecce, Convento dei Teatini,  Corso Vittorio Emanuele

 Ingresso libero

Info e iscrizioni: tel. 389.4846233

Continua a leggere »

Bologna, 21 giugno 2012: Kiara Windrider, il 2012 e il Risveglio Collettivo

Il Centro AstrologicoQuantic Publishing

ILAHINOOR

Il 2012 e il Risveglio Collettivo

Conferenza esperienziale e presentazione libro

 di Kiara Windrider

Giovedì 21 giugno 2012, ore 19–22.30

Bologna, Sala Cons. Quartiere Porto, Via dello Scalo 21

Info e prenotazioni: tel. 348.5263048

Continua a leggere »

Roma, 9-11 marzo 2012: Convegno Yoga e Ayurveda

Garbha Yoga Associazione Culturale Scienze e Arti A.s.d.

Convegno Yoga e Ayurveda

Salute, Benessere, Filosofia, Scienza, Psicoterapia, Spiritualità

9-11 marzo 2012

Roma, Park Hotel Isola Sacra di Fiumicino,  Via della Scafa, 416 – ( Roma Aeroporto )

Orario: dalle ore 9.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30 di ogni giorno.

Continua a leggere »

Milano, 26 novembre 2011: Jung, Astrologia e Psicologia Analitica

A 50 anni dalla morte del Maestro Carl Gustav Jung

Convegno sul legame tra Astrologia e Psicologia Analitica

Una Costellazione di Archetipi

Sabato 26 novembre 2011, ore 10

Milano, Sala Fara Hotel UNA, Via Fabio Filzi, 27 (cancello di fronte all’ingresso del Pirellone)

Dato il numero limitato di posti, l’ingresso è gratuito, ma garantito solo per chi ha prenotato

Info e prenotazioni: tel. 02.69005576 Continua a leggere »

Firenze, 15-16 ottobre 2011: Psiche e Spiritualità

La Compagnia del Tao

Psiche e Spiritualità

L’Armonia dei Quattro Elementi

Convegno

Sabato 15 e Domenica 16 ottobre 2011

Firenze, cinema teatro Odeon

Info: tel. 348.4013707 Continua a leggere »

Cecina, 30 settembre 2011: La Pentola d’Oro degli Gnomi

Venerdì letterari del Dàn Kafè

La Pentola d’Oro degli Gnomi

L’Importanza Educativa del Pasto

di Marco Gucci

presenta Giovanni Pelosini

Venerdì 30 settembre 2011, ore 18

Cecina, Dàn Kafè, Via Leonardo Da Vinci, 3/5

Ingresso Libero

Info: tel. 347.0328639

Programma degli Incontri Culturali

dal 30 settembre al 9 dicembre 2011

“I Venerdì del Dàn Kafè”

Ingresso Libero, inizio ore 18.00, Piccolo Buffet offerto a fine incontro, Incontri-Presentazione Libri Continua a leggere »

Gnosi e Spiritualità nei Tarocchi secondo Gerard Van Rijnberk

Chiunque abbia esaminato, in maniera anche superficiale, un mazzo di carte dei Tarocchi, sicuramente deve aver avuto l’impressione di un insieme di immagini che esulano dal comune. Impressione forse fuggevole, ma profonda. Lo stesso accade ad un uomo che entri in un tempio di culto a lui sconosciuto: vi trova molti oggetti per lui nuovi, la cui forma ed il cui aspetto lo stupiscono, il cui significato ed il cui fine gli sfuggono. In principio è tentato di beffarsi o di sorridere sdegnosamente delle strane cose che attirano la sua attenzione. Ma, nello stesso tempo, si produce in lui un’esitazione intellettuale, il preludio di un dubbio, l’inizio di un’impressione, il germe di una convinzione nascente nel suo spirito, che sotto questo insieme di apparenti assurdità si nascondano delle idee, dei sentimenti, delle certezze religiose, che gli mancano o che sono differenti dalle sue proprie, ma che si presentano al suo animo come degne di rispetto e profondamente umane. (….)

Comparabile a questa esperienza, anche se di un ordine spirituale meno elevato, è l’impressione che si riceve esaminando un mazzo di Tarocchi. Se ne trae un «non so che», una vaga inquietudine intellettuale, un’irritazione per queste immagini assurde, infantili, interconnesse, inframmischiate… E, nello stesso tempo, è come se il seme, di una semenza che non si può sradicare, sia stato infuso nello spirito, l’embrione del dubbio che queste immagini siano interpreti di verità profonde, di Conoscenze nascoste, e che siano delle piccole finestre aperte sull’Inconscio, sull’Infinito.

Gerard Abraham Van Reijnberk (1875-1953), I Tarocchi, Storia, Iconografia, Esoterismo, 1947