La preghiera di Yellow Lark

“O Grande Spirito, la cui voce sento nei venti e il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami.
Vengo davanti a Te, uno dei tuoi tanti figli, sono piccolo e debole.
Ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose belle e fa’ che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.
Fa’ che le mie mani rispettino ciò che tu hai creato e le mie orecchie siano acute nel sentire la tua voce.
Fammi saggio, così che io possa conoscere le cose che tu hai insegnato al mio popolo, le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.
Cerco forza, non per essere superiore ai miei fratelli, ma per essere pronto a combattere il mio più grande nemico: me stesso.
Fa’ che io sia sempre pronto a venire a Te, con mani pulite e occhi diritti, così che, quando la vita svanisce, come la luce al tramonto, il mio spirito possa venire a Te, senza vergogna.”

Preghiera del Grande Capo Indiano Sioux, Yellow Lark (Allodola Gialla)

(Disegno di Lorenzo F. L. Pelosini, 2001)



Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close