Bologna, 24 gennaio 2015: Art City White Night, I Tarocchi Appropriati

Tarocchi AppropriatiMuseo dei Tarocchi, Mutus Liber, Comune di Bologna, Quartiere Santo Stefano

ARTE FIERA BOLOGNA 2015

 Art City

White Night

Quando il magico mondo dei Tarocchi diventa arte, architettura, performance, poesia…

I TAROCCHI APPROPRIATI

Poesie di Jari Casagrande

Presentazione di Giovanni Pelosini

sabato 24 gennaio, ore 18

Bologna, Sala Esposizioni Giulio Cavazza
Via Santo Stefano, 119

INGRESSO LIBERO

Info: tel. 334.9975005

Esposizione delle opere originali di un mazzo di Tarocchi realizzato da 22 artisti internazionali.

Programma

  • ore 18.00 – Vernice e visita guidata della mostra TAROCCHI APPROPRIATI

Presentazione delle opere a cura di Giovanni Pelosini, liriche a cura di Jari Casagrande

  • ore 19.00 – Arcani Saperi: “Bologna: la città che ha inventato i Tarocchi

Arcani e altre “magie” dedicate a Bologna antica
Conferenza con videoproiezioni a cura di Morena Poltronieri ed Ernesto Fazioli, scrittori e ricercatori, Direttori del Museo Internazionale dei Tarocchi

  • ore 21.00 – Vernice della mostra IL PORTO NASCOSTO – SEGNI E SIMBOLI

Presentazione critica a cura di Gaetano Salerno

  • ore 22.00 Performance OMAGGIO A PASOLINI di Adolfina De Stefani e Antonello Mantovani con la partecipazione di Donato Ceron (omaggio alla scrittura e al segno dello scrittore bolognese a quarant’anni dalla morte)

 INGRESSO LIBERO
La mostra è aperta dal 24 al 30 gennaio 2015

 lun/mer/ven 10.00-14.00
mar/gio 10.00-17.00

La mostra si suddivide in due sezioni. Una di queste prevede l’esposizione delle opere originali di un mazzo di Tarocchi realizzato da 22 artisti internazionali, che hanno ripreso un’antica arte bolognese: i «Tarocchi Appropriati» che furono presenti a Bologna fin dal 1668. Il Museo Internazionale dei Tarocchi ha riunito 22 artisti che hanno realizzato un Arcano Maggiore ciascuno. La casa editrice Mutus Liber ha realizzato l’edizione del mazzo con il relativo libro, che raccoglie le poetiche di Jari Casagrande e la presentazione di Giovanni Pelosini. Saranno esposti gli originali e il mazzo editato all’interno dell’apposito cofanetto, numerato a 100 copie e firmato.
Una seconda sezione dello spazio espositivo sarà curata dall’artista e performer Adolfina De Stefani e dal curatore e critico d’arte Gaetano Salerno, in collaborazione con Mismomatic e Segnoperenne, con l’esposizione Il porto nascosto (segni e simboli), una collettiva di sei artisti, che affronterà il tema della scrittura (intesa come rappresentazione grafica e come forma simbolica), legandosi così al tema dei tarocchi e della simbologia, ponendo particolare enfasi sul significato del segno e sulla decodifica del linguaggio nascosto.

ARTISTI:

Jessica Angiulli – Copertina

Giovanni Monti – 0 MATTO

Lucio Mondini – I MAGO

Caterina Foresi – II PAPESSA

Martino Barbieri – III IMPERATRICE

Octavia Monaco –IV IMPERATORE

Alain Giannotti – V PAPA

Eric Lerner – VI AMANTI

Claire Santi – VII CARRO

Paride Cevolani – VIII GIUSTIZIA

Jari Casagrande – IX EREMITA

Mariarita Frazzoni – X RUOTA DI FORTUNA

Tiziana Bertacci – XI FORZA

Antonello Mantovani – XII APPESO

Ornella Lamberti – XIII MORTE

Giovanni Pelosini – XIV TEMPERANZA

Rebecca Mietzelfeld – XV DIAVOLO

Francesca Ricci – XVI TORRE

Payal Anil Padmanabhan – XVII STELLE

Rita Minelli – XVIII LUNA

ADOLFINA DE STEFANI – XIX SOLE

PATRICIA BROWN – XX GIUDIZIO

FRANCO COLETTI – XXI MONDO



1 Commento a "Bologna, 24 gennaio 2015: Art City White Night, I Tarocchi Appropriati"

  1. Mary Olmeda

    Complimenti! Felice giornata, Giovanni!

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close