Archivio della categoria 'Tarocchi Aurei'

I Tarocchi Aurei sul mensile Sirio – Recensioni (4)

Tarocchi: Il Mazzo Aureo

di Grazia Mirti

I Tarocchi sono immagini che parlano alla parte più profonda e, secondo l’autore, “sono una chiave per risvegliare le capacità più nascoste dell’uomo per trascendere i limiti dello Spazio e del Tempo“. I Tarocchi Aurei sono firmati da Giovanni Pelosini ed editati da Il Mosaico (De Agostini). Poiché, per Pelosini, i linguaggi dell’Astrologia, della mitologia e dei Tarocchi hanno la medesima origine, il volume espone una teoria originale che mette in relazione i Tarocchi con il più antico alfabeto derivato dai geroglifici egizi, con gli antichi eroi, coi i pianeti e con i segni zodiacali. Il mazzo dei Tarocchi, allegato al libro, comprende i 22 Arcani Maggiori illustrati dal pittore Roberto Granchi. Le proporzioni delle carte, infine, sono appunto “auree”, cioè rettangolari, e si rifanno all’antico simbolo della spirale.
Questi Tarocchi, scrive l’autore, “vogliono essere un contributo alla crescita delle persone che sono alla ricerca di una maggiore consapevolezza“.

Grazia Mirti, «SIRIO», n.181 maggio 1998

I Tarocchi Aurei

I Tarocchi Aurei – Recensioni (3)

(….) I Tarocchi sono immagini che parlano alla parte più profonda della coscienza e, secondo l’autore, chiave per risvegliare le capacità più nascoste dell’uomo, per trascendere i limiti dello spazio e del tempo.
Il volume espone l’affascinante e originale teoria che pone in relazione i Tarocchi con il più antico alfabeto conosciuto derivato dai geroglifici egizi, con i miti degli antichi dei ed eroi, con i pianeti e i segni zodiacali (….)
(….) Il volume presenta immagini bellissime e inedite che si ispirano ad antichissimi simboli.
(….) Analizza punto per punto la straordinaria connessione che esiste, a livello di origine e di linguaggio, tra l’antico alfabeto, i tarocchi ed i miti delle divinità e degli eroi. Partendo dal fantastico mondo delle immagini dei tarocchi, l’autore giunge ad una vera e propria rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore e, infine, dove niente avviene per puro caso (….)

«IL TIRRENO», 24/3/1998, 26/3/1998, 30/1/1999

I Tarocchi Aurei

I Tarocchi Aurei sul mensile Olis: Recensioni (2)

I Tarocchi Aurei

di C. Rod.

Il gioco dei Tarocchi non è altro che un “gioco di ruolo“. La moderna interpretazione è di Giovanni Pelosini, studioso di simbologie occidentali e orientali e cultore di astrologia. E I Tarocchi Aurei, frutto di quattro anni di ricerche e di “una vita di riflessioni“, rappresentano la formalizzazione di questa teoria, che coniuga la ricerca scientifica con l’esoterismo alla ricerca delle nuove regole del gioco.
Secondo Pelosini i Tarocchi non vanno utilizzati semplicemente come strumento di previsione del futuro, ma e soprattutto essi rappresentano una chiave di lettura della realtà parallela. Non più avveniristica, non solo virtuale. “Essi sono la rappresentazione della storia del mondo e della vita, di questa realtà che a noi appare essere tutta la realtà quando ne è soltanto un’indistinta proiezione….
(….) Il mazzo allegato al libro è tratto dalle tavole originali del pittore Roberto Granchi che, per elaborarlo, ha lavorato sulle teorie dell’autore. Le immagini, inedite, vengono definite “auree” in virtù delle loro “divine” proporzioni. Rettangoli di altezza 1 e di base 1,618, la stessa scala utilizzata da Luca Pacioli, Leonardo da Vinci e Fibonacci nei loro studi. La medesima “divina proporzione” sfruttata dagli antichi egizi, o da non si sa chi, per edificare la grande piramide di Giza.

C. Rod. «OLIS», n.26 Anno IV, 1997

L’inossidabile Fascino dei Tarocchi – Recensioni (1)

L’inossidabile Fascino dei Tarocchi

di Claudio Restifo Olivera

Tarocchi mon amour: le antichissime carte (la loro diffusione in Europa risale al XIV secolo) sembrano avere di questi tempi un indiscusso successo. Ma non per il loro valore artistico o storico-etnologico; oggi il loro uso è per così dire declassato a fini chiromantici o di prestidigitazione. Ed è per restituire fascino a queste antiche ed evocatrici carte, contro gli odierni tentativi di una loro progressiva standardizzazione che ne penalizza la bellezza artistica dei simboli allegorici in esse raffigurati, che Giovanni Pelosini ha recentemente pubblicato per i tipi della Casa Editrice Il Mosaico (De Agostini) il bel volume “I Tarocchi Aurei“. Continua a leggere »

I Tarocchi Aurei

I TAROCCHI AUREI

Giovanni Pelosini

Editoriale Il Mosaico, De Agostini, Novara, 1997
ISBN 88-442-0190-9
ISBN 88-442-0191-7
Libro di 128 pagine + mazzo allegato di 22 Arcani Maggiori appositamente dipinti dal pittore Roberto Granchi.
L’opera è acquistabile presso il bookshop del Museo dei Tarocchi
Tel. 051.916563

Alla scoperta del mondo dei Tarocchi, intesi soprattutto come rappresentazione della storia del mondo e della vita, dove tutto scorre, tutto si trasforma, dove ogni cosa nasce e muore, dove niente avviene a caso.
L’esplicita visione filosofica dell’Autore propone un alternativo sentiero di conoscenza del Sé e del mondo basato sul gioco, sui simboli, sugli archetipi, sulla non esistenza del caso e della predestinazione, sulla forza del libero arbitrio e della scelta di “conoscere noi stessi” (secondo il motto delfico) per “diventare quel che siamo”. Continua a leggere »

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close