Salsomaggiore Terme, 30 agosto 2020: I Tarocchi Aurei di Giovanni Pelosini

Idearès

Auspicia Festival

Salsomaggiore Terme, Palazzo dei Congressi

Domenica 30 agosto, ore 13.30

Presentazione del libro

I TAROCCHI AUREI

di

Giovanni Pelosini

I Tarocchi Aurei sono un libro con allegato uno speciale mazzo di 22 carte con quattro particolarità esclusive:

1) Le loro proporzioni sono perfettamente “Auree”, corrispondendo ai criteri geometrici che affascinarono gli antichi costruttori delle piramidi, e che poi ispirarono misticamente il Partenone, e quindi gli umanisti rinascimentali come Leonardo da Vinci e Luca Pacioli, oltre ai misteriosi inventori dei Tarocchi.

2) In ogni carta è presente la figura di una spirale o di un’elica per celebrare la Spirale Aurea e il simbolo delle leggi universali e della vita stessa.

3) In ogni carta è presente un simbolo astrologico secondo le corrispondenze studiate nel Codice segreto astrotarologico delle origini del gioco.

4) In ogni carta è presente una lettera del più antico alfabeto conosciuto in corrispondenza di ciascun Arcano Maggiore.


Il Festival Auspicia è l’occasione per incontrarsi e confrontarsi su un ricco programma di eventi e incontri con esperti provenienti da tutta Italia: dall’astrologia ai tarocchi, dall’alchimia alla fisica quantistica, dalla fisiognomica all’angelologia, attraverso molteplici linguaggi archetipici, per conoscere e conoscersi, in un percorso di consapevolezza personale.

Bibbona, 4 ottobre 2019: “Leonardo, Pacioli e la Geometria Sacra”

Comune di Bibbona

Bacco, le Fonti della Cultura

Ricordando Leonardo da Vinci nel suo Cinquecentenario

LEONARDO, PACIOLI

&

LA GEOMETRIA SACRA

Conferenza del

prof. Giovanni Pelosini

Venerdì 4 ottobre 2019, ore 21

Bibbona, Comune Vecchio

Info: tel. 0586.672211

INGRESSO LIBERO


«La matematica non è soltanto la regina di tutte le discipline umanistiche e scientifiche, ma costituisce anche il linguaggio con il quale Dio ha creato il cosmo». Luca Pacioli, 1494.

Bibbona, 28 maggio 2016: La Sezione Aurea

Bibbona e Cultura 2016Comune di Bibbona

Conferenza di

Giovanni Pelosini

La Sezione Aurea

Sabato 28 maggio, ore 21.00

Comune Vecchio, Bibbona

INGRESSO LIBERO

La spirale è una forma presente nel macrocosmo delle galassie e nel microcosmo del DNA, ma anche nel misterioso e affascinante mondo dell’immaginario collettivo degli archetipi.

Il simbolo della Spirale Aurea ci accompagna in un viaggio insolito, oltre le convenzionali separazioni: dalla fisica alle profondità della psiche, dall’esoterismo all’arte, dalla mitologia alla filosofia.

Magia e Scienza della Spirale, 2014Il potere del simbolo universale della Spirale e la Sezione Aurea ci accompagnano come un filo d’Arianna nel mistico percorso dei labirinti fisici e metafisici, e fa riflettere sulla natura dell’uomo e sul mistero della vita.

Questo libro è stato uno dei primi testi moderni sul codice universale della geometria sacra: fu pubblicato per la prima volta nel 1994, e nel 2014 ne è uscita una nuova e riveduta edizione in italiano e in russo.

Nel 2011 è stato la principale fonte per la sceneggiatura dei Tarocchi della Spirale Mistica, illustrati da Giuseppe Palumbo.

Radio Alchimia: Intervista a Giovanni Pelosini

Magia e Scienza della Spirale, 2014Radio Alchimia

Valentin Elli intervista Giovanni Pelosini sulla tematica del suo libro Magia e Scienza della Spirale.

 

⇒   Ascolta l’intervista a

Giovanni Pelosini su Radio Alchimia

L’autore segue il filo conduttore dell’antichissimo simbolo della Spirale in tutte le sue manifestazioni fisiche e metafisiche, spaziando da contenuti tradizionalmente considerati di tipo umanistico a quelli di carattere scientifico superandone il supposto dualismo in operazioni sincretistiche. Si può scoprire la stupefacente presenza della Spirale nella forma delle galassie e nella doppia elica del DNA, così come nel mito del Caduceo di Mercurio, la doppia spirale emblema della dualità nell’Unità. La Spirale invita a svolgere una ricerca che non può essere mai completata: in conformità alla sua forma geometrica si può proseguire in modo induttivo, euristico, secondo i canoni dettati dalle diverse discipline, oppure si può procedere verso l’interno, andando a sondare in profondità gli infiniti labirinti della psiche, dell’ego, della coscienza, dello spirito, del Sé. (V.E.)

Vada, 29 marzo 2015: Magia e Scienza della Spirale

Magia e Scienza della Spirale, 2014Frantoio Il Casone

Conferenza

Magia e Scienza
della Spirale

Il codice dell’universo

di

Giovanni Pelosini

Domenica 29 marzo 2015, ore 17.00

Vada, Il Casone, Via Aurelia Sud, 52

INGRESSO LIBERO

Info: 349.3007737 – 0586.786162

La spirale è presente dal macrocosmo delle galassie al microcosmo del DNA attraverso il misterioso e affascinante passaggio nell’immaginario collettivo degli archetipi: oltre le convenzionali separazioni fra discipline scientifiche e umanistiche, il simbolo ci accompagna in un viaggio insolito e affascinante dalla fisica alle profondità della psiche, dall’esoterismo all’arte, dalla mitologia alla filosofia.

Il potere del simbolo universale della spirale, in questo testo divulgativo, semplice e diretto, ci accompagna come un filo di Arianna in un affascinante percorso nei labirinti fisici e metafisici, e fa riflettere sulla natura dell’uomo e sul mistero della vita.

  • Magia e Scienza della Spirale, 2014

    Magia e Scienza della Spirale è un libro divulgativo, semplice e diretto, che accompagna gli appassionati e i curiosi di fronte ai piccoli e grandi misteri della natura, con una chiave simbolica di interpretazione.

  • Dopo la conferenza chi lo desidera può rimanere a cena al Frantoio Il Casone. Si prega di prenotare a causa dei posti limitati: tel. 349.3007737 – 0586.786162

Giovanni Pelosini

Magia e Scienza della Spirale

Hermatena Edizioni, 2014

 

Pisa, 4 marzo 2015: Magia e Scienza della Spirale

Magia e Scienza della Spirale, 2014Accademia Nazionale dell’Ussero

Presentazione del libro

Magia e Scienza

della Spirale

Il codice dell’universo

di

Giovanni Pelosini

Mercoledì 4 marzo 2015, ore 17.00

Pisa, Sala ETS, Piazza Carrara, 16

INGRESSO LIBERO

La spirale è presente dal macrocosmo delle galassie al microcosmo del DNA attraverso il misterioso e affascinante passaggio nell’immaginario collettivo degli archetipi: oltre le convenzionali separazioni fra discipline scientifiche e umanistiche, il simbolo ci accompagna in un viaggio insolito e affascinante dalla fisica alle profondità della psiche, dall’esoterismo all’arte, dalla mitologia alla filosofia.

Il potere del simbolo universale della spirale, in questo testo divulgativo, semplice e diretto, ci accompagna come un filo di Arianna in un affascinante percorso nei labirinti fisici e metafisici, e fa riflettere sulla natura dell’uomo e sul mistero della vita.

Magia e Scienza della Spirale è un libro divulgativo, semplice e diretto, che accompagna gli appassionati e i curiosi di fronte ai piccoli e grandi misteri della natura, con una chiave simbolica di interpretazione.

Hermatena Edizioni, 2014

Reggio Calabria, 15 novembre 2014: Leonardo e i Segreti della Divina Proporzione

G. Pelosini, Reggio Calabria, 2014Forum Telesiano – Exadream

Le Macchine di Leonardo

Un viaggio nella Scienza

tra Passato e Futuro

Conferenza di

Giovanni Pelosini

Leonardo e i Segreti della Divina Proporzione

Sabato 15 novembre 2014, ore 18

Reggio Calabria

EcolandiaParco Ludico Tecnologico Ambientale

Sulle tracce di un Simbolo universale, dal Macrocosmo delle Galassie al Microcosmo del DNA: il Mistero della Vita nell’Armonia delle Forme e nella Geometria Sacra, da Leonardo Fibonacci a Leonardo da Vinci.

⇒   Magia e Scienza della Spirale

G. Pelosini, Reggio Calabria, 2014, B

Magia e Scienza della Spirale: Nuova Edizione 2014

Magia e Scienza della Spirale, 2014Dopo venti anni dalla prima pubblicazione e dopo venticinque dalla prima stesura, è finalmente in libreria la seconda edizione, riveduta e corretta, di questo testo ormai storico.

Magia e Scienza della Spirale è un libro divulgativo, semplice e diretto, che accompagna gli appassionati e i curiosi di fronte ai piccoli e grandi misteri della natura, con una chiave simbolica di interpretazione.

La spirale è presente dal macrocosmo delle galassie al microcosmo del DNA attraverso il misterioso e affascinante passaggio nell’immaginario collettivo degli archetipi: oltre le convenzionali separazioni fra discipline scientifiche e umanistiche, il simbolo ci accompagna in un viaggio insolito e affascinante dalla fisica alle profondità della psiche, dall’esoterismo all’arte, dalla mitologia alla filosofia.

Il potere del simbolo universale della spirale, in questo testo divulgativo, semplice e diretto, ci accompagna come un filo di Arianna in un affascinante percorso nei labirinti fisici e metafisici, e fa riflettere sulla natura dell’uomo e sul mistero della vita.

Questo testo è stata la principale fonte per la sceneggiatura dei Tarocchi della Spirale Mistica (2011), illustrati da Giuseppe Palumbo.

Giovanni Pelosini

Magia e Scienza della Spirale

Il Codice dell’Universo

Hermatena Edizioni – Mutus Liber, 2014

184 pagine, 58 immagini

ISBN 978-88-97371-60-1

15,00 euro

ACQUISTA QUI

«Malgrado i sensi ci confermino quotidianamente la nostra illusione di immobilità, i nostri corpi percorrono ogni secondo vorticosamente chilometri e chilometri di curve spirali nello spazio. Ma se anche volessimo considerare immobili tutto il sistema della nostra galassia e il Sole, non si potrebbero trascurare i moti del nostro pianeta e arriveremmo comunque a definire tale movimento relativo della Terra in modo molto simile a quello di una trottola. (…) Semplificando al massimo la complessa dinamica dei movimenti del nostro pianeta, lo potrei paragonare a una trottola che ruota attorno a un punto (il Sole) che si sposta sulla superficie di un tavolo: la sua traiettoria sarebbe appunto una curva spiraloide che si avvolge su se stessa senza mai però ritornare nello stesso punto»

G. Pelosini, Magia e Scienza della Spirale, p. 121

  • Gli appassionati all’argomento possono allietare vista e udito con i seguenti video pubblicati su Youtube:

 

La Genialità della Divina Proporzione (di Adele Filice / Rassegna Stampa)

La Genialità della Divina Proporzione

di Adele Filice

Articolo sulla conferenza di Giovanni Pelosini

“Aspettando Leonardo”

Evento ideato dal Forum Telesiano

Cosenza, 1 dicembre 2013

 

(da sinistra nella foto: Giovanni Pelosini, Adele Filice, Gabriele Montera, Mariagrazia Innecco)

Quarto appuntamento con Leonardo e i segreti della Sezione Aurea, svelati dall’eclettico Giovanni Pelosini

Il genio del Sapere Unico, della conoscenza che, nel suo corretto fluire, diventa comprensione e non fa distinzione tra Scienza ed Arte, tra regole matematiche e di prospettiva pittorica, tra intima e segreta essenza – celata nella “divina proporzione” – che pervade la vita di una galassia o di una foglia. Questo l’argomento del quarto incontro – svoltosi lo scorso 1 dicembre a Cosenza, presso il Museo dei Bretti e degli Enotri – nell’ambito del Progetto Leonardo, promosso dal Forum Telesiano, in collaborazione col Comune di Cosenza, la Exadream di Milano e l’associazione artistico-culturale trebisaccese “La Dama di Broglio”.

Appuntamento sotto il segno dell’Acqua, fluido per eccellenza, con Giovanni Pelosini, eclettico studioso, degno discepolo del Maestro vinciano per vastità e varietà di interessi e conoscenze. Laureato in Scienze Biologiche a Pisa, insegnante di discipline scientifiche, dopo un corso di studi improntato al rigore della scienza, Pelosini è attratto da Tarocchi, Astrologia, Yoga ed altre discipline olistiche, tanto da diventare un esperto ed appassionato studioso anche in questi settori. A riprova, se ce ne fosse bisogno, che “il sapere non è plurale, è Uno” come afferma il Nostro che rileva anche l’artificiosità delle suddivisioni che oggi governano soprattutto le cosiddette discipline scientifiche, sezionate in branche e sottobranche, le quali nella ricerca affannosa del particolare, perdono di vista l’universale.

Filo conduttore della serata, la Divina Proporzione o Sezione Aurea, quello 0,618, numero magico che governa il funzionamento del Cosmo. In un appassionante excursus che dal Timeo di Platone è arrivato ai giorni nostri, Pelosini ha tracciato in sintesi la storia della “Sezione Aurea” o “Proporzione Divina” che oltre ad indicare, nelle arti figurative e nella matematica, il famoso rapporto 0,618, è anche il titolo del trattato di geometria di Fra’ Luca Pacioli, monaco francescano ed illustre matematico, discepolo di Piero della Francesca (pittore e studioso di matematica astratta) e maestro di Leonardo da Vinci. Il Pacioli, però, nel ritratto tracciato da Pelosini, oltre che matematico, assume il ruolo di filosofo, economista e letterato; amico di Leonardo e probabile compagno di una sorta di setta di sapienti che hanno dedicato la propria vita alla continua ricerca della soluzione di quel grande mistero che è la Vita, in tutte le sue forme ed espressioni. E c’è davvero da riflettere se si pensa a questo massimo comun divisore che accomuna strutture di galassie, onde marine, forme vegetali e la catena del DNA. Che governa le costruzioni dei solidi euclidei ed archimedei e le prospettive dei grandi maestri delle arti visive, di ogni tempo. Un viaggio nei secoli, quello che Pelosini ha fatto compiere all’attentissimo pubblico, nella conoscenza classica e contemporanea, nel Sapere che, almeno fino al Rinascimento o quantomeno prima di Cartesio, era Uno e pressoché indivisibile e che faceva di ogni studioso uno scienziato-umanista, senza divisioni o contrapposizioni. Nello spirito più caro al genio da Vinci.

Il progetto “Aspettando Leonardo” si conclude domenica 22 dicembre con Gianfranco Carpeoro e Michele Proclamato che tratteranno della Quintessenza, con i loro studi di esoterismo e simbologia. E cresce anche l’attesa per la mostra delle macchine leonardesche che sarà inaugurata l’11 gennaio, sempre presso il Museo dei Bretti e degli Enotri. Per il momento sono in mostra alcuni preziosissimi pezzi, realizzati e gentilmente concessi da Aboca Museum, che riproducono una scacchiera dei tempi del Pacioli, in rovere ultracentenario, realizzata da artigiani toscani; i libri “De Ludo Scachorum” e “De Divina Proportione” di Fra’ Luca Pacioli e “La Botanica di Leonardo” di Fritjof Capra, in cui l’eclettico studioso austro-americano, illustra magistralmente gli studi di botanica di Leonardo. Gli effetti speciali del Genio continuano….

Adele Filice

Cecina, 8 settembre 2013: Le Proporzioni Sacre nei Simboli, in Natura e in Architettura

Comune di Cecina, Museo Archeologico di Cecina, Parco Archeologico Comunale, Museo della Vita e del Lavoro, Sarabanda, Aruspicina, Capitolium, Il Cosmo, Itinera, Vetrina Toscana

AAAAAPPUNTAMENTI

Le Proporzioni Sacre nei Simboli

in Natura e in Architettura

Conferenza

di

Giovanni Pelosini

Domenica 8 settembre 2013, ore 18.00

Cecina, Parco Archeologico di San Vincenzino

Durante la serata: Degustazione di vini delle cantine locali a cura di Slow Food

INGRESSO LIBERO

Info: tel. 0586.769255 – 320.1157451