Archivio della categoria 'Olismo'

Le Leggi Spirituali del Successo di Deepak Chopra

«L’energia e l’informazione si trovano ovunque in natura. Infatti, a livello quantistico, non esiste altro che energia ed informazione. Il campo quantistico è un altro termine che indica la coscienza pura o la potenzialità pura, ed è influenzato dall’intenzione e dal desiderio.

Un fiore, un arcobaleno, un albero, un filo d’erba, il corpo umano, scomposti nei loro elementi fondamentali, risultano costituiti da energia ed informazione. L’intero universo, nella sua essenza, è il movimento di questa energia e di questa informazione. La sola differenza tra l’uomo e l’albero risiede unicamente nel contenuto informativo ed energetico delle rispettive strutture. Sul piano fisico entrambi sono formati dagli stessi elementi riciclati, carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto ed altri elementi chimici presenti in quantità infinitesimali, tutti facilmente acquistabili a poco prezzo. Non sono tuttavia il carbonio, l’idrogeno, né l’ossigeno a distinguere l’uomo dall’albero. Tra questi avvengono in effetti continui scambi di carbonio e d’ossigeno. Ne consegue che la vera differenza tra l’uomo e l’albero risiede nell’energia e nell’informazione».

Deepak Chopra, Le Setti Leggi Spirituali del Successo

Bologna, 21-22 aprile 2012: Messaggi dalla Stella Sirio

Il Centro Astrologico

presenta

Sperimentare l’Energia di Sirio

con Jo Alberti

Sabato 21 aprile 12, ore 16.00: Conferenza gratuita

Messaggi dalla Stella Sirio

Domenica 22 aprile 12, ore 10 –18: Seminario esperienziale

“Ponte di Luce”: Connettersi a una Dimensione Superiore

 Bologna, Il Centro Astrologico, Via dello Scalo 10/9a

Info e iscrizioni: tel. 348.5263048 Continua a leggere »

Convegno Nazionale di Rete Olistica

Progetto Globale

In preparazione dell’evento internazionale del Giorno della Coscienza Globale 12/12/2012 che in tutto il mondo si sta organizzando, la Rete Olistica e il Club di Budapest Italia hanno riunito i rappresentanti delle più autorevoli e rappresentative associazioni legate al mondo dell’ecologia, dell’olismo, del benessere, della coscienza in un convegno a Bagni di Lucca il 3 e il 4 marzo 2012.

Nei due giorni di lavori sono emerse molte interessanti proposte anche operative che sono state analizzate da gruppi di studio e quindi esposte all’assemblea. All’autorevole presenza di Ervin Laszlo (nella foto al centro), i lavori sono stati condotti da Nitamo Montecucco e Paolo Vittozzi.

Tra le tante innovative idee un notevole interesse ha suscitato la proposta di Lorenzo F.L. Pelosini (terzo da sinistra nella foto) di utilizzare lo stile comunicativo cinematografico per veicolare con efficacia e linguaggio adatto anche ai giovani i valori fondanti dei movimenti olistici, evitando che i più attivi creativi del movimento rimangano chiusi in una nicchia culturale che riesce solo con difficoltà a diffondere il proprio messaggio.

Giovanni Pelosini

 

Le Stelle Cadranno dal Cielo

La Coscienza è un Mistero?

La terra promessa è la coscienza, la materia bianca capace di coinvolgere in un vortice di amore la materia grigia. In comunione con l’Acqua e il fuoco, quindi con l’eternità, questa “Terra” senza frontiere creerà un mondo senza guerre e senza potere. Le nostre cellule sono pregne di Fuoco Z che sta divenendo sempre più intenso. I nuclei delle nostre cellule sono buchi neri e bianchi, connessioni istantanee tra universi. Il piccolo sole cristallino ora dirige un nuovo atto dell’Opera: cispoglia dell’orizzonte legato al passato e quindi delle nostre memorie illusorie. È giunto il momento di rinascere con una mente libera capace di conciliare l’io individuale con l’io sociale, di riconoscere ed esprimere i propri talenti, di liberarsi dai vincoli virtuali“.

Giuliana Conforto


In questo video di Giuliana Conforto, in un originale mix di astrofisica e di biologia, di scienza e di coscienza, si parla delle “stelle che cadranno dal cielo senza danno per l’umanità” intendendo il coinvolgimento delle cellule cerebrali con la forza nucleare che trasformerà la Terra, l’energia “debole” e infinita che consentirà all’uomo di rinascere.

 

Firenze, 25 febbraio 2012: Rivoluzione Etica dei Risvegli di Coscienza

Convegno

2012: La Rivoluzione Etica dei Risvegli di Coscienza

Proposte e testimonianze del Movimento Coscienze in Rete

Sabato 25 febbraio 2012, ore 9.30 – 19

Firenze, Centro di Formazione il Fuligno, Via Faenza 48

Ingresso Libero Continua a leggere »

Il Senso Profondo della Sincronicità

«Tutto nasce non da una forza primigenia, ma da una forma, la quale precede le leggi fisiche associate a causalità, forza ed energia. In questo ambito la sincronicità è la rappresentazione esperienziale e simbolica degli archetipi mentali e fisici. Essa apre la porta alla possibilità che chiunque, tramite il canale della sua psiche, possa partecipare in maniera diretta ai meccanismi della materia, suggerendo la possibilità che ciascun individuo, così come una società nel suo insieme, possa entrare in relazione cooperativa con i movimenti della natura e del cosmo seguendone i princìpi di simmetria e di antisimmetria allo stesso modo in cui la vela di una barca segue il vento. In tal maniera le persone diventano parte dell’Universo, e così e solo così l’Universo comunica con se stesso.

Questo è il senso più profondo della sincronicità, la quale può esistere solo se esiste un substrato universale che unisce tutti gli esseri dell’universo e la psiche che li accompagna.»

Massimo Teodorani, Sincronicità (2006)

Vedi anche :

L’Educazione del Cuore del Dalai Lama

La mia speranza e desiderio è che un giorno l’educazione formale presterà attenzione a ciò che io chiamo “Educazione del Cuore“. Proprio come diamo per scontato la necessità di acquisire la competenza nelle materie base accademiche, io sono fiducioso che verrà un tempo nel quale potremo dare per scontato che i bambini imparino, come parte del curriculum, gli indispensabili valori interiori: l’amore, la compassione, la giustizia e il perdono.

Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama, Premio Nobel per la Pace nel 1989 Continua a leggere »

11.11.11: Nasce l’Alleanza per il Progetto Globale

Villaggio Globale, Bagni di Lucca

11/11/11

Alla presenza di alcune centinaia di persone in rappresentanza delle associazioni italiane più sensibili alle problematiche globali, si è svolto a Bagni di Lucca l’Incontro Nazionale per il Progetto Globale, organizzato dal Club di Budapest – Italia.

Hanno parlato, tra gli altri, il professor Ervin Laszlo, il Presidente della sezione italiana del Club di Budapest Nitamo Montecucco e il professor Enrico Cheli. Preso atto che la situazione planetaria è attualmente molto critica per molteplici e complessi aspetti, si è resa necessaria un’accelerazione dei tempi e una profonda presa di coscienza, anche individuale, al fine di realizzare un futuro che sia realmente sostenibile. Continua a leggere »

Bagni di Lucca, 11 novembre 2011: Incontro Nazionale del Progetto Globale

11/11/11: Progetto Globale 2012-2018

È tempo che la parte più saggia e consapevole dell’umanità si riunisca e collabori per invertire l’attuale tendenza distruttiva e realizzare un futuro comune di pace, comprensione umana e rispetto della Terra. Ogni individuo, ogni associazione è determinante in questo processo di evoluzione della coscienza globale“.

Nitamo Montecucco, Presidente del Club di Budapest Italia

L’Incontro Nazionale del 11-11-2011 riunisce le persone e le associazioni che desiderano collaborare al Progetto Globale 2012-2018 e al “Giorno della Coscienza Globale” del 12-12-2012.

Club di Budapest Italia, Centro Internazionale per la Coscienza Globale – Villaggio Globale di Bagni di Lucca, Villa Demidoff

Venerdì 11 novembre 2011, ore 13.30-18.00

Info: tel. 0583.86404 Continua a leggere »

31 ottobre 2011: Sulla Terra ci sono 7 Miliardi di Esseri Umani

Il 31 ottobre 2011 per la prima volta nella storia si giunge alla cifra (simbolica) di 7 miliardi di esseri umani sulla Terra. Appena un paio di secoli fa era stata superata la soglia del miliardo di individui, che già sembravano una moltitudine; e nel 1999 a Sarajevo era nato l’abitante che faceva salire l’umanità alla cifra tonda di 6 miliardi. Sette miliardi di esseri umani appartenenti a diverse etnie, ma a una sola razza; sette miliardi legati da un unico destino su un unico pianeta sempre più piccolo e inadeguato, sempre meno capace di sostenere i nostri bisogni. Continua a leggere »

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close