Archivio della categoria 'Filosofia'

Cecina, 9 gennaio 2016: “Perché mi capita?” di Francesco Albanese

Albanese, Perché mi capitaLibreria Lucarelli – Il Fitto di Cecina

Perché mi capita?

di

Francesco Albanese

presenta

Giovanni Pelosini

Sabato 9 gennaio 2016, ore 17.30

Cecina, Circolo Il Fitto, Corso Matteotti, 93

Info: tel. 0586.680490
INGRESSO LIBERO

Le cose capitano per caso? Oppure esiste un disegno segreto per il quale tutto accade secondo un ordine prestabilito? E se davvero è così, chi o cosa ha deciso al posto nostro? E per quale motivo? Queste domande, che da sempre hanno messo in crisi l’essere umano, trovano forse una risposta nella fisica quantistica, la fisica delle possibilità. Secondo la nuova fisica, siamo noi stessi i creatori della realtà. Istante dopo istante, scegliamo quale tra le infinite possibili realtà prenderà forma attorno a noi, costringendola a emergere dal campo di energia che pervade l’intero Universo e ne collega ogni singola particella. Ma se davvero siamo noi i creatori della realtà, perché non creiamo solo cose belle? Perché non siamo tutti ricchi e felici? Perché ci capitano cose che non vogliamo?

Questo libro, con l’interessante prefazione del prof. Vittorio Marchi, non promette di cambiare il futuro del lettore, né di dargli la ricchezza o la salute perpetua. La cosa che promette però è di offrire una risposta alla domanda che ogni persona, prima o poi nella vita, è costretta a doversi fare: “Perché mi capita?”

⇒ CERCA IL LIBRO: “Perché mi capita?” di Francesco Albanese

Radio Alchimia: Intervista a Giovanni Pelosini

Magia e Scienza della Spirale, 2014Radio Alchimia

Valentin Elli intervista Giovanni Pelosini sulla tematica del suo libro Magia e Scienza della Spirale.

 

⇒   Ascolta l’intervista a

Giovanni Pelosini su Radio Alchimia

L’autore segue il filo conduttore dell’antichissimo simbolo della Spirale in tutte le sue manifestazioni fisiche e metafisiche, spaziando da contenuti tradizionalmente considerati di tipo umanistico a quelli di carattere scientifico superandone il supposto dualismo in operazioni sincretistiche. Si può scoprire la stupefacente presenza della Spirale nella forma delle galassie e nella doppia elica del DNA, così come nel mito del Caduceo di Mercurio, la doppia spirale emblema della dualità nell’Unità. La Spirale invita a svolgere una ricerca che non può essere mai completata: in conformità alla sua forma geometrica si può proseguire in modo induttivo, euristico, secondo i canoni dettati dalle diverse discipline, oppure si può procedere verso l’interno, andando a sondare in profondità gli infiniti labirinti della psiche, dell’ego, della coscienza, dello spirito, del Sé. (V.E.)

San Marino, 18 ottobre 2015: XV Simposio “Scienza, Tradizione e Dimensioni del Sacro”

San Marino 2015Repubblica di San Marino

CIRPET

XV SIMPOSIO

Scienza, Tradizione e Dimensioni del Sacro

Italia: Occulto, Insolito e Paranormale

Coordinamento di Roberto Pinotti

Domenica 18 ottobre 2015

Ore 9.30-13.00 e 15.30-19.30

San Marino, Hotel Quercia Antica, Via della Capannaccia

Ingresso: 10 euro

Info: tel. 335.6954574

PROGRAMMA

Domenica 18 ottobre 2015

9.30: Saluto delle Autorità e apertura dei lavori
9.45: Ilaria Cardelli
10.15: Patrizio Caini
11.00: Coffee break
* 11.15: Giovanni Pelosini
12.00: Alfredo Benni
15.00: Manuel Paroletti
15.45: Giovanni Francesco Carpeoro
16.30: Coffee break
17.00: Massimo Angelucci
17.30: Roberto Pinotti

RELATORI dei due Simposi

Cristina Aldea, Ricercatrice e divulgatrice, Colonia (Germania)
Massimo Angelucci, Ricercatore e divulgatore, Rimini
Alberto Arecchi, Architetto e saggista, Associazione Ljutprand, Pavia
Diego Baratono, Ricercatore e saggista, Torino
Alfredo Benni, Informatico, ricercatore e saggista, Milano
Patrizio Caini, Biologo, ricercatore e saggista, Università di Firenze
Ilaria Cardelli, Teologa e ricercatrice, Montecatini Terme (Pistoia)
Giovanni Francesco Carpeoro, Esoterista e saggista, Milano
Margherita Detomas, Giornalista, esploratrice e saggista, Bolzano
Guido Ferrari, Giornalista, divulgatore e regista televisivo, Lugano (Svizzera)
Michele Manher, Ricercatore e saggista, Bergamo
Manuel Paroletti, Ricercatore, saggista e regista, Ventimiglia (Imperia)
Giovanni Pelosini, Esoterista e saggista, Cecina (Livorno)
Michelangelo Petrucci, Ricercatore, Rimini
Roberto Pinotti, Sociologo, giornalista e saggista, Firenze / San Marino
Emilio Spedicato, Matematico e saggista, Università di Bergamo

Dedicare un simposio al tema dell’occulto, dell’insolito e del paranormale potrebbe apparire eccessivamente generico per la vastità delle possibili tematiche e discipline coinvolgibili. In realtà, volendo fare riferimento – come scelto in questa edizione – esclusivamente a contributi propri dell’area culturale italiana, non è difficile scorgere un sottile fil rouge che lega sottilmente ma indissolubilmente scienza, tradizione, esoterismo, parapsicologia, vita extraterrestre. Così il paranormale si lega alle tradizioni esoteriche ma anche all’astrobiologico e all’ufologico odierni, in un approccio complementare unico e di largo respiro che Roberto Pinotti e Alfredo Benni hanno recentemente espresso nei loro saggi più recenti (La Toscana fra occulto, insdolito e paranormale, Ed. Le Lettere, Firenze 2015 e Codici profetici, Ed. FCOIAA, Milano 2015).

Come sempre attento alle nuove scoperte che impongono sempre di più una radicale revisione delle nostre convenzionali conoscenze storiche ed archeologiche, il tradizionale “doppio simposio” autunnale di San Marino compie i suoi 16 anni di vita e quest’anno intende, con il 16° Simposio Mondiale sulle Origini Perdute della Civiltà e gli Anacronismi Storico-Archeologici, affrontare il 17 ottobre il tema “Italia: passato proibito” approfondendo svariate tematiche del nostro antico retaggio a noi meno familiare, in abbinamento al successivo e complementare 15° Simposio Mondiale su Scienza, Tradizione e Dimensioni del Sacro specificamente dedicato al tema, di taglio vasto ed esoterico, “Italia: occulto, insolito e paranormale” del 18 ottobre. Il termine “Italia” nei temi di entrambi i Simposi non è teso a restringere geograficamente l’oggetto delle tematiche in essi trattate, ma invece a privilegiar eccezionalmente, quest’anno, l’apporto degli studiosi originati della nostra Penisola. Il filo conduttore di questa “due giorni” collega dunque saperi dimenticati e simbologie perdute ad un passato senza tempo e a conoscenze scientifiche e spirituali abbuiate, in nome di un impegno tradizionale di carattere culturale e divulgativo che il Comitato Interdisciplinare per le Ricerche Protostoriche E Tradizionali (CIRPET) persegue dal 2000 anche con la propria rivista Archeomisteri Magazine.

R.P.

Le Origini Rinascimentali dei Tarocchi

Origini Rinascimentali dei TarocchiE-Book

LE ORIGINI RINASCIMENTALI

DEI TAROCCHI

di

Giovanni Pelosini

TabLab Pubblicazioni Digitali, 2015

Formato ePub e Mobi

Libro digitale: 5,99 €

Il mistero delle origini dei Tarocchi è legato ai loro inventori nel Rinascimento italiano, che li crearono come macchina filosofica, patrimonio artistico e culturale dell’umanità, ispirati alla liberazione dell’uomo, reso consapevole della propria natura spirituale.
Il Rinascimento italiano è stato uno straordinario momento di sincretismo culturale, manifestazioni artistiche e libertà di pensiero. Nel XV secolo l’alchimia, l’astrologia e le antiche tradizioni dell’ermetismo di Alessandria d’Egitto ebbero l’occasione di riunirsi in un unico sistema iconografico, mnemonico, didattico e ludico: il mazzo di Naibi completato con i ventidue originali Trionfi.
Dopo aver creato il mazzo di Trionfi, gli umanisti, scienziati e letterati spinti dal desiderio di conoscenza, si riunirono in Accademie e sodalizi protetti dai signori di Firenze, Ferrara, Bologna, Rimini, Milano, Mantova, Urbino e altre città, continuando una tradizione iniziatica secolare.
Il mazzo dei Trionfi rinascimentali fu creato non solo per il volgare scopo ludico, né per la divinazione, ma con lo scopo di rivelare i segreti dell’antica filosofia neoplatonica fondata sull’apparente molteplicità e sulla reale unicità del cosmo ordinato: un cosmo olistico “in-formato” e finalizzato, fecondato dalla libera creatività umana, che, tramite le immagini dei Tarocchi, può volare oltre l’illusorio dualismo fra psiche e materia e condurre verso l’autorealizzazione.

*** Leggi anteprima e acquista sulla tua libreria preferita ***

Cecina, 12 luglio 2015: AREA 23, Ervin Laszlo, L’Uomo e l’Universo

Fondazione Hermann Geiger, Comune di Cecina, Regione Toscana

CecinAutori 2015

Festival della Letteratura, Arti e Spettacolo

Giovanni Pelosini

presenta

*** AREA 23 ***

Ervin Laszlo,AREA 23Cecina, Piazza Guerrazzi

Sabato 12 luglio 2015, ore 23

Ervin Laszlo

Chi siamo davvero? Cosa è l’Universo?

INGRESSO GRATUITO

Info: tel. 0586.635011

AREA 23

Cecina, 11 luglio 2015: AREA 23, Adriano Petta, Ipazia e la Biblioteca di Alessandria

Fondazione Hermann Geiger, Comune di Cecina, Regione Toscana

CecinAutori 2015

Festival della Letteratura, Arti e Spettacolo

Giovanni Pelosini

presenta

*** AREA 23 ***

Adriano Petta, Ipazia, AREA23Cecina, Piazza Guerrazzi

Sabato 11 luglio 2015, ore 23

Adriano Petta

Ipazia e la Biblioteca di Alessandria

INGRESSO GRATUITO

Info: tel. 0586.635011

Bibbona, 19 luglio 2015: Tarocchi, Storia, Magia, Alchimia

Bibbona, Etruscherie, 2015Accademia degli Etruschi di Bibbona

Etruscherie

Rassegna di Arti e Misteri Etruschi

Conferenza di

Giovanni Pelosini

Tarocchi

Storia, Magia, Alchimia

Domenica

19 luglio 2015

ore 21.45

Marina di Bibbona, Spazio Espositivo del Forte

INGRESSO LIBERO

Info: 348.5106404 – 340.9008922

Cecina, 9 luglio 2015: AREA 23, Giorgio Sangiorgio, I Misteri dell’Alchimia

AREA 23Fondazione Hermann Geiger, Comune di Cecina, Regione Toscana

CecinAutori 2015

Festival della Letteratura, Arti e Spettacolo

Giovanni Pelosini

presenta

*** AREA 23 ***

Cecina, Piazza Guerrazzi

Giovedì 9 luglio 2015, ore 23

Giorgio Sangiorgio

I Misteri dell’Alchimia

INGRESSO GRATUITO

Info: tel. 0586.635011

L’alchimia è una conoscenza le cui origini si perdono nella notte dei tempi e che oggi è poco conosciuta o male interpretata, anche perché celata per diversi secoli da una fitta coltre di mistero e segretezza. Si tratta di una conoscenza complessa, di una sperimentazione della natura e dell’uomo, nei loro aspetti visibili, ma soprattutto invisibili per i sensi comuni.
L’alchimia è stata un valore innovativo della civiltà occidentale e ha dato un contributo notevole allo sviluppo della scienza, dell’arte e della medicina, alla scoperta di tecnologie e prodotti farmaceutici. Ma tuttora la sua pratica può essere di aiuto per chi ricerca uno stile di vita armonico, che tuteli la salute psicofisica e sviluppi la creatività e la spiritualità insite nell’uomo.
La finalità dell’opera alchemica è purificare la struttura grossolana dell’uomo, creare una interiorità che dia spazio alle manifestazioni dell’anima e dello spirito. Le manifestazioni dello spirito si trasformano così in un dialogo con ciò che gli alchimisti chiamano Nume o Genio, un ente metafisico che agisce dall’inconscio e spinge a trasformare la vita, nel modo di essere e di fare, in una vera e propria opera d’arte. Ciò avviene quando si esprime, in maniera innovativa e coinvolgente, valori e significati eterni, universali, trascendenti il piano terreno.

Giorgio Sangiorgio, Alchimia, AREA 23Il dr. Giorgio Sangiorgio, dopo aver frequentato per molti anni il gruppo alchemico Il Corpo dei Pari, diretto da Gianmaria Gonella, autore di numerosi testi sull’argomento, promuove dal 2001 l’attività del Centro Studi Ermetici Il Convivio di Bologna, che organizza conferenze e seminari introduttivi sull’alchimia e l’ermetismo. Ha pubblicato i testi In Vino Veritas, Voci di Hermes e di Afrodite, Agricoltura Celeste – La conoscenza ed il potere dell’alchimia, Il Fuoco Segreto degli Alchimisti, e La sperimentazione alchemica come introduzione al testo Alchimia Selvatica di M. Giovagnoli.

Assisi, 21-22 giugno 2015: Convegno “Centenario Nascita Anthony Elenjimittam”

Convegno Elenjimittam 2015Sat Cit Ananda Mission

3° Convegno Internazionale

Il Messaggio Ecumenico di

P. Anthony Elenjimittam

Domenica 21 giugno 2015

Lunedì 22 giugno 2015

Assisi, Monastero S. Giuseppe,

Via S. Apollinnare, 1

Info: tel. 328.9464354

Il Convegno è a offerta libera come voluto dallo
stesso P. Anthony per tutte le iniziative da Lui
propugnate.
Quanto ricavato verrà devoluto alle attività benefiche
ideate, create e sostenute dal Padre.

PROGRAMMA

  • Domenica 21 giugno

Ore 15.00: Apertura, Preghiere Universali (video di P. Anthony Elenjimittam) – Messaggi di benvenuto: Autorità, Alberto Severi (Trieste), Ezio Mancini (Assisi)

Ore 15.30: S.E. Ambasciatore Pasquale Baldocci (Locarno), Lectio Magistralis “Una vita dedicata alla verità”

Ore 16.15: Pausa caffè

Ore 16.30: Ut Omnia Unum Sint
– Fabrizio Bartoli (Osimo), La necessità della visione unitaria degli insegnamenti filosofico-religiosi
– Giuseppe De Vita (Cecina), La Potenza dello Spirito
Mario Del Giglio (Roma), Testimonianza di una esperienza medianica pluriennale
– Giovanni Pelosini (Toscana), Il concetto mistico dell’Uno-Tutto dall’Ermetismo al Rinascimento

Ore 19.00: Cena
Ore 20.30 Conferenza di P. Anthony tenuta a Moncalieri, To, il 28 ottobre 2010, Coerenza tra pensieri, parole e azioni

  • Lunedì 22 giugno

Ore 8.30: Meditazione videoguidata da P. Anthony
Ore 9.15:

– Elsa Mancini, Pensieri in equilibrio
Sor. Giovanna (Comunità Pellegrina Contemplativa, Assisi) , Un’esperienza di Vita
Mary Gothi (U.S.A.), The Sweet Faces of St. Catherine’s Orphanage School
Tommaso Vardaro (Assisi), La Devozione al Maestro e il Karma Yoga
Ore 10.30: Pausa caffé
– Antonio Osnato Troiano (Palermo), Religione della Maestà e religione dell’Amore
– Raffaele Di Chiara (Merano, Bz), Klopfentechnick
– Antonino Oliveri (Palermo), Padre Anthony e la Nobildonna palermitana
– Alberto Severi (Trieste) , Il Simbolismo come chiave di lettura per accedere all’Autorealizzazione
– Cinzia Martello (Milano), Aprire le ali e alzarsi in volo (sessione di Biodanza)
Ore 13.00: Pranzo (prenotazione obbligatoria)
Conclusioni

Anthony ElenjimittamPadre Anthony Elenjimittam (Cochin 1915 – Torino 2011), domenicano indiano, discepolo del Mahatma Gandhi e amico dei papi Giovanni XXIII e Giovanni Paolo I, fondò nel 1957 la Welfare Society for Destitute Children col fine di aiutare i bambini orfani ed emarginati di Mumbay. È stato pure fondatore e direttore della casa editrice Aquinas Publications di Mumbay e della Sat Chit Ananda Mission di Assisi. Ha istituito l’Associazione Sat Cit Ananda Edizioni e ha pubblicato oltre a 50 volumi di argomento filosofico-religioso, tra i quali ricordiamo Ecumenismo Cosmico, San Francesco d’Assisi lo Yogi dell’Amore Cosmico, Esoterismo Monastico Cristiano e Indo-Buddhista, La vita di Buddha e il Dhammapada, Le Upanishad, La Bhagavad Gita, Gandhi, Gnosi Vedantica, Dialogando con l’Eterno, La Filosofia Yoga di Patanjali, Controllo della mente per l’Autorealizzazione, Meditazioni per la coscienza del Sé.

Magia e Scienza della Spirale pubblicato in Russia

Magia e Scienza della Spirale, RUSSIA La casa editrice Avvalon di Mosca ha pubblicato in lingua russa il volume Magia e Scienza della Spirale di Giovanni Pelosini.

La versione riveduta e corretta nel 2014 di uno dei primi testi europei di geometria sacra e simbolismo è stata seguita dal vivace interesse degli appassionati anche in Russia, specialmente dopo il tour di conferenze e seminari tenuti dall’autore a Mosca.

Il particolare mix di scienza e filosofia sul simbolo della spirale apre la mente a visioni alternative della realtà che ci circonda e pone rilevanti interrogativi sulla natura del cosmo e sul mistero dell’uomo.

***********************************************************

Книга “Магия и наука спирали”

Aвтор: Джованни Пелосини

ТСмысл всей книги – выйти за пределы простого, общепринятого и популярного типа мышления и способа изъяснятся и перейти на другой, философский и духовный уровень.
Символ спирали присутствует практически везде: в античных культурах с первобытных времен, в искусстве и в архитектуре всех эпох, в математике и в ее приложениях в мире техники, в символических и канонических выражениях самых значительных религий; не говоря уже о Галактиках, о движении планет и других небесных тел, движении циклонов, водоворотов и ветров, и о многих живых формах, животных и растительных , в том числе их спиральной квинтэссенции: молекулы ДНК.

Производитель: Аввалон – Ло Скарабео
Размеры: 15см*21см

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Leggi tutto

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close